calciomercato

Mercato Milan – Rossoneri gelati: “Non è ancora il momento”

Redazione Il Milanista

Ventuno anni compiuti il mese scorso, capocannoniere dei cadetti, il bomber che in questo momento tutti vorrebbero avere. Il ct degli azzurri campioni d'Europa, Roberto Mancini, lo ha elogiato pubblicamente. Il selezionatore dell'Under 21, Paolo Nicolato, lo ha chiamato per la seconda volta. Si ispira a Ibrahimovic, che considera "uno degli attaccanti più forti della storia". Però è rimasto colpito anche dalle "prestazioni di Haaland", che considera un attaccante completo". "Non a caso - sottolinea - fa sempre gol".

Stiamo parlando di Lorenzo Lucca, giocatore che molto probabilmente rappresenta il futuro del calcio italiano. Di ruolo attaccante, si sta mettendo in mostra al meglio nella serie cadetta, con la maglia del Pisa. Le due squadre di Milano, la Vecchia Signora e la Fiorentina, sono le quattro società che hanno già fatto ampi sondaggi per l’attaccante classe 2000. In sole sette presenze, Lucca ha messo a segno 6 gol e realizzato 1 assist.

Maldini e Massara, che contano di svecchiare il reparto d’attacco a partire dalla prossima stagione, stanno considerano il profilo di Lorenzo Lucca come uno tra i più adatti a ricoprire il ruolo: giovane, promettente e con ampi margini di crescita. Ma a confermare l’interesse di molteplici club per Lorenzo Lucca è stato il Presidente del Pisa in persona: “Giornalmente riceviamo e ascoltiamo chiamate e messaggi. La nostra disponibilità è graditissima. Lucca, che è ragazzo serio e talentuoso, è normale che sia ambito, ma deve ancora crescere e completarsi. Ovviamente, prima o poi dovremo considerare gli interessi di questi club".Intanto arriva una clamorosa apertura, Maldini pensa seriamente di provarci: la nuova raffica<<<

tutte le notizie di