Coppa Italia – Il cambio di modulo convince. Il Milan approda ai Quarti

Coppa Italia – Il cambio di modulo convince. Il Milan approda ai Quarti

Il Milan di Stefano Pioli batte la SPAL, nel match degli Ottavi di finale di Coppa Italia, per 3 a 0 e approda alla prossima fase della competizione

di Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE COPPA ITALIA

MILANO – Ci pensano Piatek, Castillejo nel primo tempo e Theo Hernandez nella seconda frazione di gioco. il Milan approda ai Quarti di Finale della Coppa Italia battendo la SPAL per 3-0. Il cambio di modulo scelto da Stefano Pioli continua a portare i suoi frutti. I rossoneri giocano una buona partita, regalando una prestazione di carattere. Il 4-4-2 sembra funzionare: il Diavolo segna e realizza il suo terzo clean sheet consecutivo, non incassando goal. Più in generale con questa disposizione in campo i calciatori sembrano più sicuri dei propri mezzi, Antonio Donnarumma è stato impegnato il minimo indispensabile sintomo di una solida fase difensiva.

Della “soluzione a due punte” ne ha beneficiato anche Piatek. Il polacco torna in campo, dopo la panchina nell’ultimo turno di campionato e sblocca il match nel primo tempo al 20′ grazie all’assist di Castillejo. Il pistolero torna finalmente al goal su azione. Gli attaccanti del Milan si cercano e si trovano, questo dialogo continuo porta al raddoppio, con gli stessi attori ma con ruoli diversi: assist di Piatek e rete dello spagnolo al 43′. Theo Hernandez chiude la partita nella seconda frazione di gioco, al 68′. Solita azione travolgente dell’ex Real Madrid, ruba palla a centrocampo e con un potente tiro dai 25 metri, trova il 3-0. La SPAL non sembra riuscire ad impensierire questo Milan, più consapevole. I rossoneri approdano ai Quarti di finale e la Coppa Italia inizia ad assumere più importanza. Infatti, questa competizione potrebbe essere il viatico giusto per centrare la qualificazione alla prossima Europa League. Adesso, però, servono nuove conferme in campionato. Il 4-4-2 sarà il punto di partenza anche contro l’Udinese, per replicare quanto di buono fatto oggi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy