IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Donadoni: “La lotta Scudetto non è ancora chiusa, ma…”

Roberto Donadoni, ex calciatore del Milan

Le parole di Roberto Donadoni.

Redazione Il Milanista

MILANO - Al termine della sosta per le Nazionali, il Milanriprenderà la propria marcia in campionato andando ad affrontare la Sampdoria, a San Siro, nella ventinovesima giornata. La sfida è in programma alla vigilia di Pasqua, sabato 3 aprile. La compagine meneghina, reduce dal successo a Firenze, è chiamata a ritrovare continuità per questo rush finale della stagione. Sul cammino della squadra di Stefano Pioli si è espresso, tramite un'intervista concessa ai microfoni del canale Twitch di calciomercato.com, l'ex calciatore rossonero Roberto Donadoni.

IL SUO COMMENTO - "Il Milan sta facendo delle cose egregie, ha cambiato filosofia rispetto alle ultime stagioni. Ciò che il Milan sta facendo quest'anno, unito al gran finale della scorso campionato, è estremamente positivo. La strada è quella giusta, se poi il club riuscirà a prendere uno o due giocatori all'anno per rinforzare ulteriormente l'organico, allora potrà tornare il Milan vincente di qualche anno fa. E' la mia speranza e il mio augurio per la società. Le premesse sono buone".

 I giocatori del Milan al Franchi di Firenze

SULLA CORSA SCUDETTO - "Non è ancora finita, ma è chiaro che l'Inter ha in mano il campionato con il vantaggio che è riuscita ad accumulare. I nerazzurri magari faranno tutti gli scongiuri, ma penso che l'Inter a questo punto sia favorita, sia per i punti di vantaggio che per la rosa che ha a disposizione. Le altre pretendenti dovranno fare davvero qualcosa di straordinario per recuperare e impedire alla squadra di Conte di arrivare a vincere il titolo".

SU GIGIO DONNARUMMA - "Onestamente non so cosa agiti le acque, se il contratto o altro. Lo ritengo un portiere di altissimo livello e secondo me una squadra come il Milan deve trattenere giocatori di questo rango. Non so quali siano i progetti futuri della società, ma spero che Donnarumma resti in rossonero".

Potresti esserti perso