IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Albertini: “Il Milan non è in crisi. Scudetto ancora possibile”

Demetrio Albertini, ex calciatore del Milan

Il commento dell'ex centrocampista.

Redazione Il Milanista

MILANO - Con lo 0-1 subito domenica sera a San Siro contro il Napoli, il Milan è arrivato a quota cinque sconfitte in campionato, pur restando al secondo posto in classifica. Adesso la vetta dista ben nove lunghezze (dieci, in realtà, considerando che l'Inter è in vantaggio nella differenza reti degli scontri diretti). Inoltre, la compagine meneghina deve iniziare a guardarsi le spalle, poiché il Napoli, attualmente quinto, si è portato a sei punti di distanza, con una sfida ancora da recuperare. Tuttavia, l'ex centrocampista rossonero Demetrio Albertini, intervistato dai microfoni del quotidiano La Gazzetta dello Sport, ritiene il Milan ancora in corsa per il Tricolore.

LE SUE PAROLE - "Adesso bisogna incanalare il comprensibile sconforto per la sconfitta con il Napoli. Lo stato mentale diventa determinante. A me hanno sempre insegnato a puntare all'obiettivo più ambizioso, quindi il Milan deve continuare a puntare in alto. I rossoneri non devono arrendersi per lo Scudetto. L'Inter è davanti, però può sbagliare. Secondo me la squadra di Pioli non è in crisi. Contro il Manchester United, appena tre giorni prima della sfida col Napoli, ho visto una grande prestazione. Le grandi squadre nascono nelle difficoltà. Può succedere che i risultati non ti premino, ma il Milan resta secondo con pieno merito. E' stato e può essere ancora la sorpresa positiva del campionato. Inoltre, come ho detto, è proprio in queste situazioni che si costruiscono le vere squadre e i veri giocatori. Da questo momento può nascere un grande gruppo".

BAGARRE IN CLASSIFICA - "Mancano ancora tante partite, in un contesto che rimane indecifrabile come non mai. Tra infortuni, squalifiche, recuperi Covid, stanchezza, può succedere veramente di tutto. Ci sono tante squadre raccolte in pochi punti: la Juventus non mi stupisce, Roma e Napoli sono rimaste in zona Champions. Il momento decisivo arriva ora, in primavera".

 Il goal di Politano con il quale il Napoli ha battuto il Milan

Potresti esserti perso