Ziliani, Bertolini, Graziani e co: le parole della giornata sul Milan

Ecco il pensieri di alcuni addetti al lavoro sul Milan

di Redazione Il Milanista
Milan

MILANO – Dopo la vittoria del Milan sul Bologna e a poche ore dalla chiusura del mercato, hanno parlato in molti sui rossoneri Ecco le loro parole:

PAOLO ZILIANI SUL PROPRIO PROFILO TWITTER – “Procura  FIGC, su invito di Gravina, apre un’inchiesta sulla rissa Ibra-Lukaku già sanzionata dal giudice. Pare che il Palazzo punti a una 2^ squalifica a tempo che toglierebbe i due anche dal campionato. Su Perugia (Suarez) nulla: aspettando le carte di Cantone, si dorme.” Ecco il post completo:

MILENA BERTOLINI A RAI SPORT –  “Per quanto riguarda Donnarumma, il Milan deve fare il possibile per tenerlo. Lui dovrebbe considerare di poter diventare la bandiera della squadra. Questo è un valore inestimabile da contemplare nella trattativa”.

Milena Bertolini, c.t. della Nazionale Italiana Femminile
Milena Bertolini, c.t. della Nazionale Italiana Femminile

MARIO SCONCERTI A TMW RADIO – E’ stata molto importante e indicativa la scelta di Pioli di far giocare insieme per la prima volta tre attaccanti veri. Non era facile col Bologna, ha cercato di forzare la mano e una volta di più l’hanno aiutata i rigori, che c’erano“.

ALESSANDRO CANOVI A TMW – “Ha fatto bene il Genoa prendendo giocatori giusti quindi complimenti a Preziosi, così come ha lavorato molto bene il Verona. Mentre il Milan ha fatto innesti precisi, mirati, senza cambiare l’ossatura della squadra”.

CICCIO GRAZIANI A SPORTMEDIASET –Non era un momento facile per il Milan ma questa è una squadra che sa reagire subito. Non era facile un avversario come il Bologna ma la squadra ha saputo vincere con merito. E’ una vittoria importante. Il Milan ora ha una convinzione generale e ha un gruppo senza presunzione che ci vuole provare fino alla fine”.

Francesco Graziani, ex attaccante di Torino e Roma
Francesco Graziani, ex attaccante di Torino e Roma

STEFANO DE GRANDIS A SKY –Mandzukic al Milan serve per fare l’alternativa a Ibrahimovic. Difficilmente può fare l’esterno a sinistra come faceva nella Juventus. Sarà utile al Milan, ma lo farei giocare da attaccante centrale e non esternamente“.

ROBERTO BUCCHIONI A TMW RADIO – “Credo sempre che sia l’Inter più avanti di tutte, può fare turnover senza risentirne. Cresce come autostima, per me è la favorita. Il Milan ha incontrato le difficoltà più grandi nell’ultimo periodo, andando avanti senza elementi importanti. Ha fatto tre acquisti, uno per reparto e ha completato la rosa. Il Milan è lì. E la Juve sta crescendo. Ma l’Inter rimane davanti”.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Il pallone ufficiale della Serie A sul prato di San Siro
Il pallone ufficiale della Serie A sul prato di San Siro

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy