IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan-Roma, Tonali sfida Pellegrini: nel mirino c’è la Nazionale

Sandro Tonali, centrocampista rossonero.

Domani pomeriggio ci sarà la sfida a centrocampo tra Tonali e Pellegrini. Il giocatore del Milan ha messo nel mirino la Nazionale.

Redazione Il Milanista

Domani 6 gennaio torna in campo la Serie A. Tra i big match della prima giornata del girone di ritorno c’è Milan-Roma, in programma alle 18:30 a San Siro. Gli uomini di Pioli vogliono iniziare la seconda parte del campionato riprendendo da dove avevano chiuso. I rossoneri si trovano infatti al secondo posto in classifica con 42 punti e inseguono i nerazzurri a +4 lunghezze. L’obiettivo dei diavoli è non perdere punti fondamentali, per non staccarsi troppo dalla vetta. Inoltre c’è la possibilità di allungare ulteriormente sui partenopei, che sfideranno i bianconeri a Torino.

La sfida di domani pomeriggio sarà importante non solo per le squadre, ma anche per i singoli calciatori. A centrocampo si sfideranno infatti Tonali da una parte e Pellegrini dall’altra. In questa stagione Tonali è diventato il perno del centrocampo rossonero, rivelandosi una pedina fondamentale nello scacchiere di Pioli. Contro i giallorossi il 21enne avrà un’ulteriore chance di mostrare la sua importanza, sfruttando le assenze di Kessie e Bennacer (convocati per la Coppa d’Africa). Pellegrini invece tornerà in campo dopo più di un mese di stop. Nella gara contro il Torino del 28 novembre era stato fermato da una lesione al quadricipite della gamba destra. Si tratta di un recupero importante per i giallorossi, perché ha segnato 8 gol nel girone d’andata e ha fornito 3 assist.

A monitorare la prestazione dei due centrocampisti sarà Roberto Mancini. Il ct della Nazionale ha bisogno proprio dei due talenti a fine marzo, quando l’Italia si giocherà l’accesso ai Mondiali (contro Macedonia del Nord ed eventualmente una tra Turchia e Portogallo). Entrambi hanno saltato gli Europei: Tonali non aveva convinto nella prima stagione con i rossoneri, mentre Pellegrini è stato fermato da un infortunio muscolare al flessore sinistro. Ora i due sono tornati nell’orbita della Nazionale e già da domani hanno l’opportunità di impressionare il tecnico azzurro. Il sogno di entrambi è aiutare l’Italia a raggiungere i Mondiali, giocando da titolari.