Milan, 18 punti in più rispetto alla stagione passata

Ecco le classifiche a confronto

di Redazione Il Milanista
Hauge e Ibrahimovic

MILANO –  Con la conclusione dell’ultimo turno di Serie A, il campionato è arrivato al giro di boa con il Milan primo in classifica. Un risultato in parte inaspettato figlio dell’ottimo lavoro svolto da Pioli sul campo e in sede di mercato da Maldini e Massara. Il club di via Aldo Rossi, con appena due sconfitte (contro Atalanta e Juventus), ha messo guadagnato, rispetto alla stagione scorsa ben 18 punti in più: 28 contro i 46 attuali. L’Inter, seconda in classifica, invece regista un saldo negativo di 3 punti rispetto all’anno scorso. Bene Roma e Napoli: + 2 per i giallorossi, + 13, con una partita in meno, per i partenopei.  Chi invece regista un netto passo indietro sono Juventus e Lazio: i bianconeri di Andrea Pirlo, quarti in classifica, rispetto alla squadra di Maurizio Sarri hanno 12 punti in meno: 39 contro 51. Un distacco che potrebbe diminuire visto che i bianconeri devono recuperare la partita contro la formazione dell’ex rossonero Rino Gattuso. La squadra di Simone Inzaghi invece è ferma a 37 punti, 9 meno rispetto a 365 giorni fa. E pensare che proprio loro si stavano contendendo lo scudetto. A peggiore la loro classifica però non sono queste ultime due formazioni, bensì il Cagliari e il Parma. I sardi di Eusebio di Francesco, non vincono dal 25 ottobre scorso (sfida contro il Crotone). I sardi registrano un -15 in classifica preoccupante, che li metti in piena lotta retrocessione. Stesso saldo negativo anche per il Parma.

Il pallone della Serie A 2020/21
Il pallone della Serie A 2020/21

Ecco il paragone tra la stagione attuale e quella passata:

Milan 46 (+18 rispetto alla Serie A 2019/20 dopo 20 giornate)
Inter 44 (-3)
Roma 40 (+2)
*Juventus 39 (-12)
*Napoli 37 (+13)
Lazio 37 (-9)
Atalanta 36 (+1)
Sassuolo 31 (+9)
Hellas Verona 30 (+3)
Sampdoria 26 (+7)
Fiorentina 22 (-2)
Benevento 22 (in Serie B)
Udinese 21 (-3)
Genoa 21 (+7)
Bologna 20 (-4)
Spezia 18 (in Serie B)
Torino 15 (-12)
Cagliari 15 (-15)
Parma 13 (-15)
Crotone 12 (in Serie B)

*=Una gara in meno

>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<< 

Il pallone ufficiale della Serie A sul prato di San Siro
Il pallone ufficiale della Serie A sul prato di San Siro
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy