Lutto nel mondo del calcio: è morto Mauro Bellugi

L’ex calciatore dell’Inter, del Bologna e del Napoli si è spento oggi all’età di 71 anni. Una notizia che arriva a poche dal derby di Milano

di Redazione Il Milanista
Il pallone invernale della Serie A sul prato di San Siro

MILANO – Si è spento Mauro Bellugi, all’età di 71 anni. Lo hanno riportato tutti i media nazionali, una notizia che è arrivata come un fulmine a ciel sereno, a poche ore dal derby di Milano. L’ex calciatore, di ruolo difensore, in carriera ha indossato le maglie dell’Inter, del Bologna e del Napoli. Una notizia che arriva inaspettata, anche se l’ex giocatore era balzato agli onori della cronaca, nell’ultimo periodo, a causa dell’amputazione della gambe. Una decisione drastica ma inevitabile, a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni dopo la positività al Covid-19. Dopo l’operazione però la situazione sembrava andare meglio con Bellugi che aveva anche iniziato a scherzare sulla sua nuova condizione, paragonandosi a Pistorius.

Il mondo di calcio si era stretto intorno a lui

I palloni della Serie A
I palloni della Serie A

Non ce l’ha fatta Bellugi, che si è spento oggi, le cause del decesso però sono ancora ignote. Il mondo del calcio si era stretto intorno a lui, dopo gli ultimi fatti. Massimo Moratti, ex presidente nerazzurro, inoltre si era anche offerte di pagargli le cure mediche. Le vicende dell’ex calciatore , infatti, avevano commosso tutti. Come riporta la Gazzetta dello Sport, a inizio novembre il ricovero per la positività al Covid-19, ma a questo si sono aggiunti i problemi dati dalla sua anemia mediterranea. L’operazione alle gambe si era resa necessaria, per salvagli la vita. Bellugi era ancora in ospedale dove procedeva la sua riabilitazione.

il derby di domani e la commozione per Bellugi

Un derby, quello di domani, che quindi sarà sicuramente anche il teatro della commemorazione dell’ex calciatore. Anche perché con la maglia dell’Inter aveva vinto uno scudetto, quello della stagione 1970/71. Anche un goal in carriera con i nerazzurri, quello contro il Borussia Monchengladbach, nella Coppa dei Campioni. Milan-Inter quindi avrà anche un’altra valenza, oltre a quella dello scontro scudetto tra le due squadre di Milano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy