IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Italia, Belotti e Locatelli commentano la vittoria contro la Bulgaria

L'esultanza di Belotti in Bulgaria-Italia

Le dichiarazioni dei due calciatori che, con le loro reti, hanno deciso la sfida contro la Bulgaria.

Redazione Il Milanista

MILANO - Dopo il 2-0 rifilato all'Irlanda del Nord allo stadio Ennio Tardini di Parma, l'Italia ha espugnato anche il campo della Bulgaria, con il medesimo risultato, grazie al calcio di rigore trasformato da Andrea Belotti e al primo gol in maglia azzurra di Manuel Locatelli. Un successo che permette alla squadra allenata da Roberto Mancini di salire a quota sei punti, in testa al Girone C, e di presentarsi nel migliore dei modi al terzo appuntamento - in programma mercoledì sera contro la Lituania - di queste qualificazioni per i Mondiali del 2022. Gli autori dei due gol sono intervenuti ai microfoni della Rai.

LE PAROLE DI ANDREA BELOTTI - "Sono felice di aver ritrovato il gol. Durante la settimana abbiamo provato i rigori e il designato ero io. Ho calciato con decisione ed è stato un gol molto importante, perché ci ha permesso di sbloccare una partita difficile. Ho avuto anche l'occasione di segnare la doppietta, ma purtroppo non sono riuscito a concretizzarla. Peccato, potevamo vincere con un risultato più rotondo, ma siamo ugualmente soddisfatti. C'è un grande gruppo e quando si vince ovviamente è tutto più bello. Ci sono aspettative importanti su di noi, perché siamo una squadra forte e che gioca bene. Cercheremo di dare tutto, come sempre, per non deludere le attese".

 La Nazionale festeggia la vittoria in Bulgaria

LE PAROLE DI MANUEL LOCATELLI - "Segnare il primo gol con la maglia della Nazionale è un'emozione incredibile. Sicuramente un centrocampista che fa gol è ancora più importante per la squadra, ma voglio restare con i piedi per terra. In questo mondo bisogna sempre rimanere concentrati, perché si passa molto rapidamente dalle critiche ai complimenti e viceversa. La sfida con la Bulgaria è stata più complicata rispetto a quella contro l'Irlanda del Nord, tuttavia abbiamo di nuovo dimostrato di essere un'ottima squadra".

Potresti esserti perso