Il Milan in corsa su Tello, ma non solo

Il Milan in corsa su Tello, ma non solo

Dalla Spagna arrivano notizie riguando l’interesse dei rossoneri sull’esterno della Fiorentina in prestito dal Barcellona. Ma non solo lui nel mirino milanista:occhi anche su Perin, dopo le òunghe attese per il sì di Donnarumma, e su Schick, per il quale il Milan avrebbe offerto uno scambio con Lapadula più un conguaglio economico

di Redazione Il Milanista
tello

Di Delia Paciello

MILANO – Il Milan è alla caccia degli uomini giusti per iniziare la nuova stagione alla grande. Fassone e Mirabelli si sono mossi in anticipo sul mercato garantendosi già alcuni colpi importanti. Dopo l’arrivo di Musacchio però, che andrà a rinforzare la retroguardia milanista, e i colpi già definiti per il centrocampo, bisogna pensare ai ruoli in cui sicuramente ci saranno delle rivoluzioni importanti: l’attacco, punto debole del Milan di Montella nel campionato che volge al termine, dove la partenza di Deulofeu porterà inevitabilmente cambiamenti per gli esterni offensivi, e la porta, dove il lungo silenzio di Donnarumma con il contratto in scadenza nel 2018 mette tutti in ansia.

 

L’esterno offensivo: Cristian Tello

tello

Il quotidiano catalano Sport ha fatto il punto della situazione sui calciatori ceduti non definitivamente dal Barcellona. Tra questi c’è anche Cristian Tello, esterno d’attacco della Fiorentina. Secondo i colleghi iberici, sul giocatore ci sarebbero anche Milan e Napoli, anche se i viola vorrebbero tenerlo. Prima, però, bisogna chiudere definitivamente la trattativa col Barça.

Può giocare su entrambe le fasce, cosa che lo rende sicuramente molto appetibile alla squadra azzurra, che cerca possibili cambi per l’insostituibile Callejon, che nella stagione ancora in corso ha riposato ben poco fra campionato e coppe, e per dare rifiato anche ad Insigne, con Mertens che ormai si è stabilizzato nel ruolo di centravanti. Le sue qualità migliori sono la corsa ma anche la tecnica, la velocità e la capacità di saltare l’uomo e puntare direttamente la porta: caratteristiche che fanno gola sia al Milan che al Napoli. I rossoneri, dal loro canto, con la partenza di Deulofeu, devono assolutamente intervenire anche in quel ruolo per dare qualità al nuovo attacco milanista.

 

La punta: Patrik Schick

schick

 

I dirigenti del Milan hanno già incontrato i colleghi della Sampdoria per Patrik Schick. La proposta dei rossoneri, che coinvolge il cartellino di Lapadula più un conguaglio economico, è stata prontamente rifiutata dai doriani, intenzionati a cedere Schick solamente a fronte dei 25 milioni previsti dalla clausola rescissoria. Intanto anche la Roma si è fiondata sull’attaccante: gli agenti del ceco hanno incontrato la coppia Monchi-Massara, ma il Milan tenta di tutto per inserirsi.

La battaglia di mercato sul numero 14 blucerchiato si profila quantomai accesa, con tutte le grandi del nostro calcio che proveranno a strapparlo alla Samp, forti di una clausola decisamente accessibile, se rapportata alle qualità del giocatore. Infatti essendo una prima punta forte fisicamente,  agile, veloce, dal buon dribbling e abile inoltre nel giocare di sponda, sarebbe il rinforzo ideale per la squadra di Montella, il cui reparto offesivo fa acqua da tutte le parti. E’ un attaccante mancino che riesce ad andare in rete anche di testa: non a caso è considerato uno degli attaccanti più promettenti nel panorama calcistico.

Dopo Morata, sul quale i rossoneri insistono con forza, sarebbe un gran bel colpo per l’attacco rossonero del nuovo Milan.

 

Il portiere: Mattia Perin

mattia-perin

 

Difficile la questione Donnarumma: l’attesa sul rinnovo mette agitazione a tutto l’ambiente. Così il Milan comincia a guardarsi intorno per non farsi trovare impreparato nel triste caso in cui Gigio decidesse di partire. E’ così che spunta il nome di Mattia Perin . Su di lui però c’è mezza Serie A. Innanzitutto Napoli ed Inter l’hanno messo nel mirino per fargli fare un anno da secondo e affidargli poi la stagione successiva i danni della titolarità, ammesso che Reina e Handanovic restino. Nella Lazio l’addio di Marchetti ha spinto Claudio Lotito a chiedere al Genoa uno scambio con conguaglio. Ma a mettere gli occhi sul portiere della Nazionale sono arrivate anche Torino e Milan, quest’ultima in attesa della risposta di Donnarumma, come riporta anche Calciomercato.com.

Intanto però a Milano è atteso un grande ritorno…CONTINUA A LEGGERE

 

3

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy