Stella Rossa-Milan, la moviola: quanto lavoro per Siridopoulos

Vince il Milan di Stefano Pioli contro la Stella Rossa di Stankovic, tanto lavoro per il direttore di gara Anastasios Siridopoulos. Ecco la moviola

di Redazione Il Milanista

MILANO – Pareggia il Milan di Stefano Pioli, nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, contro la Stella Rossa di Belgrado allenata da Dejan Stankovic. La beffa arriva nel finale per i rossoneri, con la rete segnata da Pavkov al 93′, dal calcio d’angolo. Il Diavolo butta via una partita controllata, ovviamente tutto si giocherà nella gara di ritorno, ma resta l’amaro in bocca, soprattutto per la mancanza di concentrazione finale e la prossima gara sarà con l’Inter, in campionato. Tanto lavoro per il direttore di gara Anastasios Siridopoulos.

Primo Tempo

Nella prima frazione di gioco vengono annullati due goal al Milan, il primo di realizzato da Samu Castillejo al 6′ è stato invalidato per una posizione di fuorigioco dello spagnolo. Decisione al limite quella dell’arbitro, ma il Var conferma. Al 12′ è il turno di Theo Hernandez il terzino sfrutto l’uscita a vuoto del portiere Borjan, ma controlla con la mano. Questa volta la decisione è giusta, all’inizio però il direttore di gara convalida la rete, ci pensa anche questa il Var, che riporta il risultato sullo 0-0. verso la fine della prima frazione di gioco, arriva la rete del vantaggio rossonero. Questa volta non ci sono dubbi, è valido. Autorete di Pakov. Neanche un cartellino giallo nei primi 45′.

Secondo Tempo

Anche nella seconda frazione di gioco c’è molto lavoro per il signor Siridopoulos: due rigori, uno per parte e un cartellino rosso. Al 51′ fallo di mano di capitan Romagnoli che regala il rigore alla Stella Rossa, c’è poco da discutere, il braccio del numero 13 rossonero era larghissimo. Realizza Kanga e risultato in parità. Dieci minuti dopo arriva il penalty per il Milan, se lo procura Theo Hernandez che viene steso da Pankov e lo stesso terzino ha presentarsi dagli 11 metri e che riporta davanti gli uomini di Pioli. Al 77′ la squadra di Dejan Stankovic restano in 1o,  per doppia ammonizione di Rodic.  L’inferiorità numerica però non basta al Diavolo, che non chiude la gara, e infatti arriva il pareggio al 93′ di Pavkov.

Il direttore di gara arbitra bene, fino all’azione che ha portato al pareggio dei serbi. Viene concesso sì un calcio d’angolo, ma c’era un fallo a favore del Milan, non ravvisato dal direttore di gara. Errore imperdonabile. Sono 6 gli ammoniti della seconda frazione di gara: Romagnoli, per il fallo di mano, Milunovic, Rodic, che in 20′ ne prende due e viene espulso. Anche Donnarumma finisce nella ‘lista dei cattivi’ per proteste.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy