Milan, mercato: il punto su Mohamed Simakan dello Strasburgo

Il Milan è sempre alla ricerca di un difensore centrale per gennaio e il ‘candidato principe’ rimane Mohamed Simakan dello Strasburgo

di Redazione Il Milanista
Maldini, Massara, Notizie Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN

Maldini e Massara

MILANO – Mohamed Simakan resta l’idea più forte della dirigenza rossonera per rinforzare il reparto arretrato di Stefano Pioli. Serve un difensore al Milan, i tanti infortuni lì dietro hanno messo a nudo quelle che sono le lacune della rosa del Diavolo attuale. Senza dimenticare le situazioni che riguardano Leo Duarte e Mateo Musacchio. I due infatti sono ai margini del progetto dell’allenatore e a loro nell’ultimo periodo è stato preferito il giovanissimo Pierre Kalulu, arrivato la scorsa estate, e che non  demeritato quando è stato chiamato in causa. Tanti i nomi accostati al club meneghino nell’ultimo periodo, da Lovato a Kabak, da Ajer a Milenkovic. Il preferito però resta proprio Mohamed Simakan dello Strasburgo, seguito dai rossoneri fin dalla scorsa estate, fino all’ultimo momento disponibile. Il giocatore però non è mai arrivato a Milanello, nella scorsa sessione estiva di mercato. I francesi infatti hanno scelto di non provarsi del ragazzo, visto il poco tempo a disposizione per trovare un sostituto.

Notizie Milan – Simakan, ora sembra più facile arrivare al difensore dello Strasburgo.

Negli ultimi mesi la dirigenza del Milan è tornata alla carica per Mohamed Simakan e il calciatore dovrebbe aver già detto sì al Diavolo, accettando la proposta di contratto offerta. Avevamo riportato anche delle difficoltà incontrate nel trovare un accordo con la società francese, che chiedeva 20 milioni di euro per il cartellino, forte anche dell’interesse di diverse squadre della Premier League. Adesso per sembra essere tutto cambiato. Lo Strasburgo si trova attualmente nella situazione di dover monetizzare il prima possibile, per sistemare i suoi conti. Quindi la possibile cessione di Mohamed Simakan al Milan potrebbe arrivare come il più classico degli interventi ‘della divina provvidenza’. Maldini e Massara sono pronti a sfruttare l’occasione che si è venuta a creare, a ottobre offrirono 12 milioni di euro, ma non bastarono, ora però potrebbero anche andare bene. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy