IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, senti Solskjaer: “Dalot? Non vediamo l’ora che torni a Manchester”

Ole Gunnar Solskjaer tecnico del Manchester United

Le parole del tecnico dei Red Devils.

Redazione Il Milanista

MILANO - L'allenatore del Manchester United, Ole Gunner Solskjaer, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida d'Europa League contro il Milan: "Ci sono ancora dei dubbi di formazione, stiamo cercando di recuperare dei giocatori. Martial è un no definitivo. Per riguarda gli altri, stiamo ancora valutando le loro condizioni".

SU SAN SIRO - "E' uno degli stadi più affascinanti al mondo. Penso di averci giocato solo una volta in amichevole. E' uno stadio fantastico, con una grande storia. Quando è pieno, è un posto incredibile dove poter giocare. Purtroppo giocheremo in un'atmosfera diversa, poiché non ci sarà il pubblico. Stasera prenderemo confidenza col terreno di gioco, faremo una piccola passeggiata in modo che i ragazzi possano avere un'idea di ciò che li circonda".

SU DIOGO DALOT - "Futuro al Manchester United? Sì. La cosa principale per lui era raggiungere una buona condizione. Non è mai riuscito ad essere in forma per un lungo periodo quando è stato qui, a causa degli infortuni. Sinora, però, si è mantenuto in forma per tutta la stagione con il Milan. Ha giocato in un grande club, con grandi aspettative, quindi è stato un buon anno per lui. Naturalmente sono molto contento dei suoi progressi. Lui è un nostro giocatore e non vediamo l'ora di riaverlo".

 Diogo Dalot del Milan fronteggia Amad Diallo del Manchester United

SU CAVANI - "Edinson si è allenato per un paio di giorni e stiamo ancora monitorando le sue condizioni. La sua presenza nel club è fondamentale. Cerca sempre di aiutare tutti. Quando si tratta di una partita, i ragazzi guardano lui. Speriamo che non ci siano reazioni negative agli allenamenti che ha fatto negli ultimi giorni e che sia disponibile per scendere in campo contro il Milan".

SULLA SFIDA DI DOMANI - "Saranno in ballo molti fattori: c'è bisogno di qualità, di esperienza, di gestione del gioco e di un buon approccio alla gara. Iniziare bene sarà fondamentale. Mi piace sempre giocare in trasferta nella partita di ritorno, perché se segni un gol vale di più. Loro purtroppo ne hanno segnato uno in casa nostra, quindi domani dobbiamo assolutamente trovare almeno un gol per sperare di qualificarci al prossimo turno".

Potresti esserti perso