Milan, Il punto sul rinnovo contrattuale di Zlatan Ibrahimovic

Arrivano nuovi aggiornamenti sul rinnovo di Zlatan Ibrahimovic con il Milan. Ecco quando la società e lo svedese dovrebbero incontrarsi

di Redazione Il Milanista
Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese classe 1981 in forza al Milan

MILANO – Chiuso il mercato è tempo di pensare ai rinnovi contrattuali in casa Milan. Sono 4 i calciatori che hanno i loro accordi in scadenza a giungo: Donnarumma, Ibrahimovic, Calhanoglu e Mandzukic. Il caso più spinoso è senza ombra di dubbio l’estremo difensore rossonero, mentre la situazione legata all’attaccante svedese è più chiara, almeno come tempistiche. Secondo quello che riporta Tuttosport, infatti, il calciatore e la dirigenza del club meneghino si sarebbero dati appuntamento a fine stagione. Una scelta figlia anche delle riflessioni del calciatore.

Gigio Donnarumma, 21enne portiere del Milan, e Zlatan Ibrahimovic, 39enne attaccante rossonero

Ibra vuole capire se ci saranno le condizione giuste per andare avanti insieme e non solo dal punto di vista economico. Il numero 11 rossonero vuole considerare anche le incognite tecniche e soprattutto fisiche prima di decidere cosa fare del suo futuro. Per il momento quindi tutto è stato rimandato ai prossimi mesi. Mesi fondamentali per il proseguo della stagione. Per quanto riguarda Donnarumma, anche lui gestito da Mino Raiola, continuano i contatti tra le parti. Il portiere attualmente guadagna 6 milioni di euro e, secondo le ultime indiscrezioni, la richiesta per i rinnovo si aggirerebbe attorno ai 10 milioni a stagione. Il Milan, dal canto suo, ha offerto inizialmente un aumento di un milione, ma serve un ulteriore sforzo. E’ probabile che l’intesa sarà raggiunta con un ingaggio da 8 milioni stagionali e resta ancora da capire se verrà inserita una clausola rescissoria.

Capitolo Calhanoglu, nelle ultime settimane si sono abbassate le richieste del fantasista turco e del suo agente Gordon Stipic. Hakan attualmente percepisce un ingaggio da 2,5 milioni, con il Milan che da tempo ha offerto un aumento del 40%. La richiesta iniziale del giocatore era di 7 milioni, ma nel frattempo sono stati fatti passi avanti nella trattativa. Le parti si sono venute incontro e a 5 milioni, più eventuali bonus, si potrebbe raggiungere la tanto attesa fumata bianca. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy