IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, il piano di Pioli per sostituire Davide Calabria

Davide Calabria terzino del Milan

Il terzino del Milan si è fermato per infortunio e Stefano Pioli dovrà fare i conti con la sua assenza. Ecco che cosa ha in mente

Redazione Il Milanista

MILANO - Nella partita di andata contro il Manchester United, in Inghilterra, si è fermato Davide Calabria. In seguito ad un trauma al ginocchio destro il terzino ha riportato una lesione del meniscomediale che necessitava di intervento artroscopico. Questo il comunicato ufficiale della società rossonera sul calciatore "AC Milan comunica che Davide Calabria è stato operato per risolvere la lesione del menisco mediale del ginocchio destro. L'intervento in artroscopia, effettuato presso la clinica La Madonnina dal Dottor Roberto Pozzoni alla presenza del responsabile sanitario rossonero Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscito. I tempi di recupero sono stimati in 30 giorni".

Pioli, chi al posto di Calabria?

Starà fuori un meseCalabria, altra tegola per Stefano Pioli che deve i conti con tante assenze, in vista della prossima gara contro la Fiorentina. Chi giocherà sulla destra? Il ballottaggio è ovviamente tra due giocatore: Pierre Kalulu e Diogo Dalot. Soluzione già utilizzata nel ritorno degli ottavi di Europa League, con il francese in campo dal primo minuto e il portoghese che entrato al suo posto nella seconda frazione di gioco. Un'idea che dovrebbe essere replicata per il periodo di assenza forzata di Calabria. Magari anche a ruoli invertiti. Intanto su Dalot si è espresso anche Stefano Pioli, in conferenza stampa, alla vigilia della partita del Franchi contro i viola. Ecco che cosa ha detto:

"Dalot? Ha determinate caratteristiche, più simili a quelle di Theo Hernandez, anche se è cresciuto tanto anche in fase difensiva pur potendo fare meglio. È molto intelligente e molto curioso, penso possa diventare un giocatore completo. A noi allenatori piacciono i giocatori duttili, ma sarebbe meglio dargli una posizione più definitiva".

Dalolt, il pensiero di Solskjaer

Del terzino portoghese ha parlato anche il suo ex allenatore, Solskjaer:

"Futuro al Manchester United? Sì. La cosa principale per lui era raggiungere una buona condizione. Non è mai riuscito ad essere in forma per un lungo periodo quando è stato qui, a causa degli infortuni. Sinora, però, si è mantenuto in forma per tutta la stagione con il Milan. Ha giocato in un grande club, con grandi aspettative, quindi è stato un buon anno per lui. Naturalmente sono molto contento dei suoi progressi. Lui è un nostro giocatore e non vediamo l'ora di riaverlo". Nel frattempo, attenzione anche ad altre pesanti novità: addio Donnarumma, ecco chi può arrivare al suo posto <<<

Potresti esserti perso