IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, chi gioca a sinistra senza Ante Rebic e Rafael Leao?

L'esultanza di Ante Rebic dopo il goal alla Roma

Si avvicina la partita del Franchi tra la Fiorentina e il Milan, i rossoneri però dovranno fare i conti con le tante assenze, anche sulla fascia mancina

Redazione Il Milanista

MILANO - Il Milan dovrà fare di nuovo a meno di Ante Rebic. Il croato, contro il Napoli, era tornato da un infortunio, giocando anche bene nello spezzone di gara che gli aveva riservato Stefano Pioli. Uno dei più pericolosi tra le fila dei rossoneri a San Siro contro Gattuso e la sua squadra. Peccato però che al 92' l'attaccante sia stato espulso dall'arbitro Pasqua. Oggi è arrivata la stangata da parte del Giudice Sportivo: 2 giornate di squalifica per avere, al 47' del secondo tempo, rivolto al direttore di gara espressioni irriguardose. Salterà i prossimi impegni in campionato contro Fiorentina e Sampdoria e visto il momento particolarmente delicato sotto il punto di vista degli infortuni, Stefano Pioli avrebbe sicuramente fatto a meno di questo nuovo forfait.

Rebic e Leao, assenze importanti

 Ospina si smarca dal pressing di Rafael Leao

Come se non bastasse però l'ex Eintracht Francoforte si è fermato alla vigilia della partita con il Manchester United. Si è riacutizzato il problema all'anca. Piove sul Bagnato per il Milan che dovrà fare a mano anche di Rafael Leao in quella zona di campo, anche per il portoghese la partita con il Napoli è stata 'cruciale'. Uscito anzitempo per problemi fisici, attualmente è fermo ai box per un problema muscolare.

L'idea di Stefano Pioli

Stefano Pioli starebbe pensando a Hauge dal primo minuto. Proprio il giovanissimo norvegese dovrebbe essere la carta che il tecnico del Milan si giocherà almeno contro la Fiorentina di Cesare Prandelli. Finora è stato adattato Saelemaekers sulla fascia mancina, anche Krunic ha giocato in quel ruolo, come contro il Manchester United a San Siro. Bisogna però gestire le forze ed evitare altri infortuni, per questo il nome di Hauge torna di prepotente attualità. Zlatan Ibrahimovic, invece, è tornato in campo contro i Red Devils e vista l'emergenza dovrebbe essere schierato in campo dal primo minuto contro i viola.

Potresti esserti perso