Ielpo sul Milan: “Ora c’è più qualità, ma vanno gestiti i nuovi equilibri”

Le parole dell’ex estremo difensore

di Redazione Il Milanista
Milan

MILANO – Nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di TMW, Mario Ielpo, ex portiere rossonero, ha parlato del Milan in vista di questa seconda parte di stagione: “Per quel che riguarda il mercato invernale, il club ha fatto il massimo che poteva fare senza mettere a bilancio nuovi costi, tranne naturalmente gli stipendi dei giocatori ingaggiati. E’ un momento delicato per il calcio sul piano finanziario, ci sono società che fanno fatica a pagare gli stipendi, quindi onore a chi è riuscito comunque a rinforzare la squadra. Sono stati presi giocatori importanti, che danno la possibilità a Pioli di avere più alternative, così da poter far rifiatare chi gioca con maggior frequenza”.

SU TOMORI – “E’ presto per dare giudizi dopo averlo visto soltanto in due partite, ma ha dimostrato di avere le attitudini giuste per potersi rivelare un ottimo acquisto. Ha grande prestanza fisica, mentre sotto l’aspetto del palleggio sinora non mi è sembrato ancora pienamente padrone della situazione. Essendo arrivato da poco era più preoccupato a rispettare le consegne tattiche dell’allenatore e non è andato oltre. Non ha mai rischiato la giocata, giustamente, limitandosi a fare cose semplici”.

SULLA LOTTA SCUDETTO – “Il Milan sulla carta non è la formazione più forte del campionato, ma è più squadra rispetto alle altre pretendenti. Con i nuovi arrivi e con il recupero di tutti sarà fondamentale riuscire a gestire i nuovi equilibri. Ad esempio uno tra Rebic, Rafael Leao e Mario Mandzukic giocherà di meno. E non va dimenticato Hauge. Bisogna vedere come sarà gestita la situazione relativa all’abbondanza di giocatori. Per non perdere il primo posto devi essere squadra ma devi anche gestire bene gli equilibri. Dopo questa sessione di calciomercato, comunque, c’è indubbiamente più qualità nell’organico rossonero”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Tomori, difensore del Milan, contrasta Sanchez nel derby
Tomori, difensore del Milan, contrasta Sanchez nel derby
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy