Premier League, Arteta (Arsenal) e Hudson-Odoi (Chelsea) positivi

Premier League, Arteta (Arsenal) e Hudson-Odoi (Chelsea) positivi

Due casi confermati anche in Inghilterra: tra le squadre di Premier League sono infetti da coronavirus Arteta dell’Arsenal e Hudson-Odoi del Chelsea.

di Redazione Il Milanista
Premier League, Arteta e Hudson-Odoi positivi al coronavirus

MILANO – Come riporta La Gazzetta dello Sport, “primo caso di positività al coronavirus accertata per un giocatore di Premier League: il Chelsea ha annunciato che l’attaccante esterno Callum Hudson-Odoi è stato contagiato. Per questo, parte del centro d’allenamento di Cobham è stata chiusa, mentre i giocatori della prima squadra e lo staff tecnico sono da ora in quarantena. Hudson-Odoi, 19 anni, al momento sta bene”.

Nella serata di ieri, inoltre, “era toccato l’Arsenal annunciare che l’allenatore Mikel Arteta era risultato positivo, cosa che aveva causato il rinvio della partita contro Brighton in programma sabato. Questa mattina si terrà una riunione di emergenza per decidere sul prosieguo del campionato inglese, il più ricco del mondo: attualmente, per orientamento del governo e decisione di Premier League e Football League, i campionati si giocherebbero regolarmente a porte aperte. Ma la situazione è in evoluzione, visto anche il sospetto contagio del terzino del Manchester City Benjamin Mendy e di tre giocatori del Leicester”. CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy