IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Marchisio: “Milan tra le pretendenti al titolo, ma siamo all’inizio”

Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juve e della Nazionale

Ecco le parole dell'ex centrocampista Claudio Marchisio sul Milan al termine dell'evento Red Milano

Redazione Il Milanista

Al termine dell'evento Red Milano l'ex centrocampista della Juventus e della Nazionale Claudio Marchisio. L'ex bianconero ha parlato ai cronisti presenti di vari argomenti. A cominciare della crescita della formazione di Stefano Pioli. Ecco le sue parole:

"Dopo tutti gli infortuni che ci sono stati non sarà semplice, almeno in questo presente. Sia in campo che fuori il Milan sta facendo un ottimo percorso, prendendo decisioni importanti e lasciando andare via alcuni giocatori importanti che sono state ripagate grazie ad una grande solidità nel gruppo e nel proprio allenatore. Ora il Milan è tra le pretendenti al titolo. Siamo all'inizio, partite ce ne sono ancora tante. Il percorso in Champions sarà molto difficile, ma quello che il Milan sta dimostrando, sia con le prestazioni in Champions che in campionato, è che sia in grande crescita".

Su Mirante: "I tifosi del Milan sanno chi è Mirante, sono convinto che cercherà di farsi trovare pronto. Per lui è una bella opportunità, sperando che possa tornare il prima possibile un grande portiere, scoperto quest'anno, come Maignan".

Su Pioli"Sta dimostrando di crescere sempre di più. Se sarà il percorso più importante della sua carriera bisognerà aspettare la fine della stagione: così come per i giocatori, anche per gli allenatori conta molto ciò che si vince".

Su Tonali"Non è l'unico che ha fatto il salto di qualità. Lui è arrivato da una stagione difficile per ambientamento, prestazioni e condizione fisica ed è ripartito quest'anno con grandissima fiducia in sé stesso e lo sta dimostrando con le prestazioni. L'altro è Lorenzo Pellegrini della Roma".

Su un possibile trasferimento al Milan nella sua carriera da calciatore: "Si, c'è stato un interessamento, così come anche dell'Inter. Ma la mia fede è sempre stata bianconera, nonostante abbia avuto sempre rispetto di una società come il Milan".