IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan-Verona | Pioli a Sky: “Castillejo è un esempio”

Stefano Pioli

Dopo Milan-Verona, Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport, ecco che cosa ha detto il tecnico rossonero

Redazione Il Milanista

Ribalta la partita il Milan di Stefano Pioli, dopo un primo tempo da film horror e due goal presi. Nella ripresa però torna in campo una squadra trasformata, merito anche dell'allenatore che ha dato la scossa ai suoi ragazzi. E proprio il tecnico rossonero a fine partita parla della gara e di quello che è successo ai microfoni di Sky Sport, ecco le sue parole all'emittente satellitare: "Sono molto orgoglioso del carattere della squadra. Siamo stati bravi".

Sull partita di questa sera.

"Il Verona è stato più bravo di noi nel primo tempo, c'è anche una componente di sfortuna nel primo goal preso. Ma abbiamo reagito. Ho visto la faccia giusta dei giocatori a fine primo tempo, dovevamo cambiare passo e lo abbiamo fatto. La nostra è stata una prova di maturità".

Sulle assenze.

"Per essere competitivi serve continuità. Pensiamo ad una partita alla volta, ora c'è la Champions e poi penseremo alla prossima gara di campionato".

Sulla prova di Castillejo.

"Lui deve essere preso ad esempio. Le mie scelte lo hanno penalizzato, ma lui ha continuato a lavorare e sono felice per lui e per chi entra, perché si fanno sempre trovare pronti".

Sulla sua rosa.

"E' stata costruita una grande squadra, nonostante le assenze questa resta una squadra forte. Il merito è dell'area tecnica che mi ha messo a disposizione una grande rosa".

Su Davide Calabria.

"E' un giocatore molto intelligente. Lui da giovane ha fatto il centrocampista e questo si vede, cambiare posizione e smarcarsi è importante. Anche Theo è bravo a fare certi movimenti. Oggi nel primo tempo siamo stati poco dinamici, meglio nella seconda parte".

Sulla reazione.

"Loro sono stati più intensi di noi, hanno vinto più duelli. Nella ripresa abbiamo fatto meglio".

Sulla vittoria.

"Vale tre punti e quindi è stata importante. I tifosi ci hanno dato una grande spinta, adesso dobbiamo continuare sulla nostra strada, il campionato è lungo e la concorrenza è tanta. Pensiamo una partita alla volta".

Su Ibrahimovic.

"E' importantissimo per noi, ma non è nella migliore condizione. Spero possa giocare tante partite".