IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Orlando: “Domenica sera Leao potrebbe essere decisivo per il Milan”

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 12: Ante Rebic of AC Milan embraces his team-mate Franck Kessie during the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on September 12, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Massimo Orlando ha rilasciato un’intervista sul periodo del Milan e sulla lotta scudetto. Ecco le sue dichiarazioni.

Redazione Il Milanista

Il Milan è pronto a tornare in campo, dopo la sconfitta e conseguente uscita dalla Coppa Italia. I rossoneri domenica sera saranno impegnati sul campo dell’Olimpico per affrontare la Lazio, per la 34esima giornata di campionato. Gli uomini di Pioli tenteranno in tutti i modi di ottenere un risultato utile, che potrebbe consolidare il primato rossonero. In attesa del big match, MassimoOrlando è intervenuto a Maracanà, trasmissione di TMW Radio, per parlare dei temi della giornata. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla nuova proposta per il fuorigioco: "Penso che possa essere sicuramente un miglioramento. Si vedono delle cose incredibili con gol in fuorigioco millimetrici annullati. Bisogna insomma cercare di portare sempre più miglioramenti al calcio".

Quali potrebbero essere i protagonisti in Lazio-Milan? Immobile può esserlo? "Per quanto riguarda Lazio-Milan, penso che sia fondamentale per rossoneri Leao, che penso sia davvero l’uomo in più del Milan. Invece per i biancocelesti Luis Alberto. Immobile crea sicuramente problemi a tutti. Mi sembrano vergognose le critiche in nazionale per lui, guardando i numeri c’è solo da ammirare. Non ha la forza di Messi o Ronaldo, ma ha dei numeri fenomenali".

Tra Napoli e Juventus chi invece può avere più rimpianti? "Penso che la maggior parte dei rimpianti li abbia il Napoli. È sempre stato lì e si pensava potesse vincerlo. Tra l’altro lo Scudetto il Napoli lo ha perso in casa. Anche il Milan, se non dovesse vincere il campionato, lo ha perso in casa e questo dato è particolare, visto che in casa si dovrebbe creare un fortino".

Sulla coppia d’attacco da scegliere per Inter-Roma: "Sceglierei sempre Dzeko e Lautaro. Sceglierei Dzeko perché è vero che i gol stanno un po' mancando, ma è davvero fondamentale per girare la squadra. Non rinuncerei mai a questa coppia. Per quanto mi riguarda Correa è stato deludente, dovrebbe essere un giocatore che spacca la partita e quest’anno c’è riuscito poco".