Kjaer: “Sognavo il Milan da anni, mi ispiro a Maldini. Su Ibra…”

Kjaer: “Sognavo il Milan da anni, mi ispiro a Maldini. Su Ibra…”

Le parole di Simon Kjaer, nuovo difensore centrale del Milan.

di Redazione Il Milanista

Milan, parla Kjaer

MILANO Simon Kjaer, nuovo difensore centrale rossonero, si è così espressi ai canali ufficiali del Milan“Il Milan è un sogno per me. Sono in una società storica, in cui hanno giocato i migliori difensori centrali del mondo come Maldini, Nesta e Baresi. Mi sono sempre ispirato a Maldini, ho sognato il Milan per tanti anni e finalmente sono qui”.

SUI DANESI AL MILAN: “Ho sentito Jon-Dahl Tomasson settimana scorsa, lui ha sempre belle parole per la società Milan e per Milano”.

SULLE SUE PUNIZIONI: “È una qualità che hai o non hai, io mi sono allenato… Ma non ho bisogno di tirare, se c’è uno forte tira lui e va benissimo, altrimenti io ci sono”.

SULLA SERIE A: “Ritrovo una Serie A con tanti giocatori forti, le squadre vanno meglio in Europa e si gioca un calcio più veloce e moderno”.

SUL MILAN: “Ci sono tanti giovani di qualità, questo è un progetto interessante. Sono in prestito ma voglio dimostrare di poter restare qui e fare il massimo”.

SUL NUMERO 24: “In Danimarca giocavo col 4 perché mio padre aveva il 4, poi se non c’è il 4 ho preso il 12, il 24, il 44… In questo caso ho scelto il 24 su consiglio di mio padre perché è quello con cui ho cominciato a giocare qui in Italia”.

SULLA DANIMARCA: “Io capitano? È una sensazione molto difficile da spiegare, è un onore per me”.

SULLE CONDIZIONI FISICHE: “Sto molto bene, al top fisicamente. Mi sono allenato tanto e sono pronto”.

SU IBRAHIOMVIC: “Zlatan è Zlatan, lui non ha bisogno che io dica quanto sia forte… A 30 anni o a 38 anni non avrà lo stesso fisico, ma è ancora forte. Ho visto la partita col Cagliari e lui fa ancora la differenza”. CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy