Rebic, parla il raccattapalle del Lecce: “Vi racconto il momento dell’abbraccio”

Rebic, parla il raccattapalle del Lecce: “Vi racconto il momento dell’abbraccio”

Le parole di Gabriele Gallo

di Redazione Il Milanista

MILANO – Lunedì sera, nella vittoria ottenuta dal Milan sul campo del Lecce, Ante Rebic non si è reso protagonista soltanto di una delle quattro reti rossonere, ma anche di un bel gesto di cui si è tanto parlato nelle ultime ore. Dopo il gol fatto, l’attaccante croato ha abbracciato un raccattapalle del Lecce per rincuorarlo. Comportamento molto apprezzato anche dallo stesso club salentino. Quel raccattapalle si chiama Gabriele Gallo, ed ha raccontato l’episodio in un’intervista ai microfoni del Quotidiano di Puglia.

LE SUE PAROLE – “Stavo facendo il raccattapalle sotto la Curva Nord quando Rebic ha segnato il terzo gol per il Milan. Non nascondo di esserne rimasto molto dispiaciuto, tanto che ho girato la testa dall’altra parte e non l’ho visto subito arrivare. Lui se n’è accorto, è venuto verso di me e mi ha prima preso amichevolmente a pugni, dopodiché mi ha abbracciato. Ero sorpreso e mi sono sulle prime immobilizzato, poi gli ho dato una pacca sulla spalla. Ero in imbarazzo? Un po’ si, mi ha spiazzato. E’ stato comunque un bel gesto”.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy