Donnarumma, Bonaventura, Ibra e Romagnoli: Milan, col nuovo tetto ingaggi sarà rivoluzione

Donnarumma, Bonaventura, Ibra e Romagnoli: Milan, col nuovo tetto ingaggi sarà rivoluzione

Gli assistiti di Raiola potrebbero lasciare il Milan nella prossima sessione di mercato

di Redazione Il Milanista

MILANO – La rivoluzione che il Milan si appresta a vivere sul mercato potrebbe comportare diverse cessioni di lusso. Elliott e Gazidis hanno infatti stabilito il nuovo tetto ingaggi ad un massimo di 2,5 milioni per giocatore e, tutti gli elementi della rosa che attualmente guadagnano una cifra superiore, sono candidati alla partenza. In modo particolare, potrebbero fare le valigie i giocatori assistiti da Mino Raiola: Bonaventura si svincolerà sicuramente a parametro zero a fine stagione, Ibrahimovic sembra sempre più orientato a lasciare il calcio giocato, mentre Donnarumma e Romagnoli potrebbero essere sacrificati sul mercato.

Il portiere guadagna 6 milioni a stagione ed ha il contratto in scadenza nel 2021: per non perderlo a zero, il Milan deve cederlo questa estate (il rinnovo appare sempre più difficile). Nel caso di capitan Romagnoli, invece, il contratto scadrà nel 2022, ma anche lui è sulla lista dei partenti per via del pesante ingaggio (3,5 milioni). Sulle sue tracce, stando a Sportal.it, ci sarebbe l’Everton, su precisa indicazione di Carlo Ancelotti.

Il Milan, dal canto suo, sta già monitorando diversi difensori per sopperire l’eventuale cessione di Romagnoli. In cima alla lista dei desideri ci sono Upamecano del Lipsia e Ndicka dell’Eintracht Francoforte.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy