Coronavirus, Donati: “Preoccupato per un nemico invisibile, soffro per Bergamo”

Coronavirus, Donati: “Preoccupato per un nemico invisibile, soffro per Bergamo”

Le parole dell’ex centrocampista

di Redazione Il Milanista

MILANO – Contattato da Tuttomercatoweb, Massimo Donati, ex centrocampista rossonero oggi viceallenatore del Kilmarnock, in Scozia, ha parlato della pandemia Coronavirus: “In Scozia si segue un po’ quello che succede in Premier League. Proprio come in Inghilterra, la ripresa per il momento è stata fissata al 30 di aprile. In generale c’è la tendenza a seguire la Premier. La situazione in Italia? C’è preoccupazione per un nemico invisibile. I miei genitori li sento più volte al giorno. Penso soprattutto a Bergamo, una città che ho nel cuore e in cui ho molti amici che soffrono. Tutti insieme, uniti, usciranno da questa situazione”.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy