Acerbi: “Priorità alla salute. Si può giocare anche ad agosto, a porte chiuse”

Acerbi: “Priorità alla salute. Si può giocare anche ad agosto, a porte chiuse”

Il commento del difensore biancoceleste

di Redazione Il Milanista

MILANO – Sulle colonne del quotidiano ‘Repubblica’, Francesco Acerbi, ex difensore del Milan oggi in forza alla Lazio, si è espresso su questo periodo di sospensione, a causa del Coronavirus, del calcio giocato: “Il calcio è la mia vita e non vedo l’ora di tornare a giocare. Vincere il campionato con la Lazio sarebbe fantastico, ma conta di più la salute: io ne so qualcosa, credetemi. La priorità è uscire da questo periodo terribile. La cosa peggiore per me è questa situazione ibrida. L’incertezza procura malessere. Non sai quando passerà, quando si tornerà in campo. Come spinta per la gente, come segnale di fiducia, sarebbe importante riprendere il campionato: si può giocare anche ad agosto, a porte chiuse”.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy