Leao: “Vittoria sofferta ma meritata, continuiamo a pensare una gara alla volta”

Le dichiarazioni del giocatore portoghese

di Redazione Il Milanista
Skorupski in uscita anticipa Leao fermato con un fallo da Dijks

MILANO – L’attaccante del Milan Rafael Leao, al termine della sfida vinta per 2-1 contro il Bologna allo stadio Dall’Ara, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “E’ stata una partita difficile contro una buona squadra, alla fine forse abbiamo mollato un po’, lasciando troppo campo agli avversari, ma la vittoria è stata comunque meritata. Indubbiamente è stato un successo molto sofferto negli ultimi minuti. Il Bologna ha avuto diverse occasioni, ma penso che questo 2-1 sia un risultato giusto per quanto accaduto sul campo. Abbiamo giocatori di qualità, ci sono tanti uomini che possono fare gol e indipendentemente da chi segni è importante la vittoria. Il gruppo è unito e forte. Siamo felici di questi tre punti, molto importanti per la nostra classifica e per il nostro morale”.

SUL RIGORE SBAGLIATO DA IBRA – “La cosa fondamentale è vincere. Zlatan oggi ha sbagliato dagli undici metri, ma sono arrivati ugualmente i tre punti ed è questo che conta. E’ stato bravo Ante a sfruttare la ribattuta, così come poi è stato molto bravo Franck a segnare il secondo rigore. Andiamo sempre a giocare le partite per vincere, sia in casa che in trasferta, pensando una gara alla volta. Questa è la mentalità che dobbiamo mantenere e che può portarci lontano. E’ appena iniziato il girone di ritorno, il cammino è ancora lungo e bisogna assolutamente continuare così”.

SUL SUO DISCO MUSICALE – “La musica è una grande passione che ho, anche se al primo posto ovviamente c’è il calcio. Sin da piccolo sognavo di diventare un calciatore e sono felicissimo di esserci riuscito, ma nel tempo libero mi piace dedicarmi alla musica”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Stefano Pioli, tecnico del Milan, con Rafael Leao e Alexis Saelemaekers
Stefano Pioli, tecnico del Milan, con Rafael Leao e Alexis Saelemaekers
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy