Tomasson: “Il mio Milan era la squadra più forte al mondo. Vivere in Italia è stato fantastico”

Parla l’ex attaccante rossonero, oggi alla guida del Malmo.

di Redazione Il Milanista
Notizie Milan - Tanti auguri a Tomasson

MILANO – Intervenuto ai microfoni di TMW, Jon Dahl Tomasson, centravanti del Milan dal 2002 al 2005, oggi allenatore del Malmo, ha parlato della sua esperienza rossonera: “Milanello è un posto fantastico dove poter giocare e migliorare come calciatore e uomo. Nel periodo in cui giocavo io c’erano i migliori giocatori che ci mettevano cuore, passione e qualità, ma anche testa. Sono certo che non sia una coincidenza che stanno venendo fuori così tanti allenatori da quel Milan. Molti di noi hanno evidentemente mantenuto intatta la propria passione, continuando a restare nel calcio nei panni di tecnico. È stato fantastico giocare per il Milan e ho amato vivere in Italia. Milano è una città meravigliosa e ho provato l’incredibile esperienza del Teatro alla Scala. Ho amato il calore degli italiani e la passione che avevano in tutte le cose. Il Milan era la squadra più forte al mondo, con uno spirito unico. Eravamo un grande gruppo. Tutti remavano nella stessa direzione per vincere tutto ciò che si poteva. Lo spirito di quel Milan me lo sono portato dentro anche per il mio lavoro di allenatore ed è una cosa che cerco di insegnare ai miei giocatori”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy