Carnevali: “Scamacca? Credo che resterà un calciatore del Sassuolo”

Parla il dirigente neroverde

di Redazione Il Milanista
Scamacca, notizie Milan

MILANO – Zlatan Ibrahimovic è finalmente tornato a disposizione dopo un infortunio che lo ha tenuto ai box dal 25 novembre sino a sabato scorso, quando è entrato nei minuti finali di Milan-Torino. Anche questa sera si accomoderà in panchina per poi fare il suo ingresso nella ripresa, mentre per la sua prossima presenza da titolare occorre attendere ancora un po’ di giorni. Lunedì 18 gennaio il Milan farà visita al Cagliari nel diciottesimo turno di Serie A e alla Sardegna Arena ci sarà proprio lo svedese a guidare l’attacco rossonero dal primo minuto. Tuttavia, la dirigenza meneghina continua a guardarsi attorno sul mercato per provare a prendere un vice-Ibra. Leao sta crescendo anche nel ruolo di prima punta, ma continua a preferire la fascia: da esterno il portoghese rende meglio, così come Ante Rebic. Al momento, a parte Lorenzo Colombo, il Milan non ha in squadra un’alternativa di ruolo a Zlatan Ibrahimovic. Ecco allora che Maldini e Massara si sono messi a caccia di occasioni e hanno puntato gli occhi su diversi profili. Fra cui quello di Gianluca Scamacca. Quest’ultimo gioca in prestito nel Genoa, ma il suo cartellino appartiene al Sassuolo. Su di lui, oltre al Milan, c’è anche un forte interesse da parte della Juventus.

In un’intervista rilasciata ai microfoni di TikiTaka, ne ha parlato direttamente Giovanni Carnevali, dirigente della società emiliana: “Di avviato non c’è ancora niente. Scamacca è in prestito al Genoa e ci sono diverse richieste. E’ un giovane talento italiano che comprensibilmente piace sul mercato. Se ci saranno proposte importanti, faremo le nostre valutazioni. Ma credo che Scamacca resterà un calciatore del Sassuolo. Difficilmente ce ne priveremo e di sicuro non lo daremo ancora in prestito. Juve? Non ci sono soltanto i bianconeri su di lui…”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Carnevali, dirigente del Sassuolo
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy