IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Bierhoff: “Entusiasmo, fame e mentalità: questo Milan può arrivare lontano”

Oliver Bierhoff

Il commento dell'ex attaccante rossonero

Redazione Il Milanista

MILANO - Primo posto in classifica in campionato e girone d'Europa League vinto: siamo ormai giunti a metà stagione e il Milan sta tenendo un ritmo al di là delle più rosee aspettative iniziali. Ormai non si può più parlare di sorpresa: questa squadra è una realtà consolidata ed è una delle principali candidate nella lotta per lo Scudetto. Stasera inizia anche il cammino in Coppa Italia, dove i rossoneri sono chiamati a battere il Torino a San Siro per superare il turno e accedere ai quarti di finale. Del percorso che sta conducendo la squadra di Stefano Pioli ha parlato, nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, l'ex centravanti tedesco Oliver Bierhoff: "Le grandi d'Europa in questa annata anomala hanno difficoltà anche sotto l'aspetto mentale, invece il Milan mi sembra che riesca a compattarsi davanti agli ostacola, superando i momenti più delicati. Se hai un buon gruppo e una certa mentalità, puoi trasformare la tua stagione arrivando a traguardi inaspettati. Mi sembra il caso del Milan. C'è grande mentalità nella squadra rossonera. Si nota da come si comportano i giocatori in campo e dalle loro facce. Inoltre si divertono e questo è fondamentale".

SU IBRA E PIOLI - "Zlatan può esaltare ulteriormente il gruppo con il suo carisma; la sua presenza rappresenta indubbiamente una spinta in più per i giocatori giovani che gli stanno attorno. Il Milan non vince trofei da dieci anni ma adesso ha ritrovato una fame che mancava da un po' di tempo. Il gruppo funziona, grazie soprattutto all'euforia e all'entusiasmo. Pioli ha portato a credere che nulla sia impossibile e che il momento vada sfruttato. Il Milan deve continuare su questa strada, senza mollare di un centimetro". >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Potresti esserti perso