Napoli-Milan – Top e Flop: che altro dire su Ibra? Romagnoli perde Mertens

Si conclude Napoli-Milan, con la vittoria dei rossoneri grazie alla doppietta di Ibrahimovic, ancora una volta migliore in campo, e il goal di Hauge

di Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE NAPOLI-MILAN

MILANO – Il match del San Paolo è stato mandato agli archivi. Napoli-Milan sorride ai rossoneri che strappano i tre punti e consolidano il primo posto in classifica, contro una diretta concorrente. Prestazione forse più importante del risultato, il Diavolo ha saputo soffrire ma si è imposto. Grazie ai suoi migliori giocatori, Kessie, Kjaer, Theo Hernandez e Ibrahimovic su tutti.

TOPIBRAHIMOVIC: Scrivere sempre della svedese alla lunga stanca, cosa altro aggiungere, cosa dire di nuovo? Impossibile però non parlare del numero undici rossonero. Ibrahimovic mette a segno una nuova doppietta, due goal difficili da realizzare per chiunque tranne che per lui. Sfrutta alla perfezione l’assist di Theo Hernandez, un colpo di testa ‘da manuale’, che imbarazza Koulibaly, difensore ‘da 100 milioni’. Il centrale del Napoli lo soffre, e quando riesce a trovare la posizione giusta, lui gli passa dietro e realizza lo zero-due, proprio tra il senegalese e Mario Rui. Segna di ginocchio e noi abbiamo finito gli aggettivi.

FLOPROMAGNOLI: Precisiamo subito. Trovare il peggiore in campo tra le fila del Milan oggi è stata impresa difficile. Potevamo optare per Calabria, per un giallo davvero ingenuo. Oppure Bennacer, spento rispetto ad altre gare. La scelta alla fine è ricaduta sul capitano rossonero, complice la marcatura un po’ molle su Mertens, sulla rete del belga. In ogni caso Romagnoli non ha sfigurato e un paio di chiusure sono state provvidenziali. Dovendo scegliere però per forza un flop in Napoli-Milan, abbiamo optato per il numero 13.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy