Lecce-Milan: le pagelle di Tiziano Crudeli

Lecce-Milan: le pagelle di Tiziano Crudeli

Lecce-Milan: le pagelle di Tiziano Crudeli, per gli amici de ‘IlMilanista.it’

di Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE LECCE-MILAN

MILANO – Il Milan s’impone per 1-3 allo stadio “Via del mare” contro il Lecce di Fabio Liverani. Una buona prestazione dopo la partita in Coppa Italia, contro la Juventus. Di seguito, le pagelle di Tiziano Crudeli.

DONNARUMMA 6 – Rigore imparabile quello incassato da Mancosu al 54′. Per il resto serata inoperosa per l’estremo difensore rossonero. Pioli, perfezionista, con lui si concentra sui rinvii vista la tranquillità del primo tempo.

CONTI 6,5 – Spinge poco sulla fascia destra, complice la decisione di Liverani di puntare su Saponara, su quel lato. Il terzino lo marca stretto per tutti i 90′. Al 72′ mette l’assist perfetto per la testa di Leao.

KJAER 6 – Bene fino al momento della sostituzione. Non ci voleva, perché adesso il Milan ha davvero i centrali contati.

ROMAGNOLI 6,5 – Amministra la difesa al meglio e fa ripartire la manovra del diavolo.

THEO HERNANDEZ 7 – La sua assenza in Coppa Italia si è sentita eccome. E’ il vero top player della squadra di Stefano Pioli, con lui in campo è tutto un altro Milan. Sempre presente in fase offensiva, puntuale in quella difensiva.

CASTILLEJO 7,5 –  Lo spagnolo è il migliore in campo dei rossoneri, entra in partita subito e sblocca la gara al 26′. Spina nel fianco della difesa del Lecce.

KESSIE 6 –  Tanta corsa ma poca qualità, va in sofferenza quando Bennacer ci mette sulla sua stessa linea.

BENNACER 5,5 – Non la solita partita dell’algerino. Probabilmente non è nella condizione migliore, ma da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Nel primo tempo rinvia male una palla su colpo di testa, favorendo Lapadula, che va vicino al goal.

CALHANOGLU 6,5 – Suo l’assist del primo goal del Milan, regala colpi di tacco e giocate con la suola.

BONAVENTURA 7 – Segna subito la rete del 1-2, dopo il pareggio del Lecce , al 55′. Cerca i suoi compagni e si fa trovare, alle volte però troppo confusionario.

REBIC 7 – Realizza l’1-3 al 57′, su un contropiede. Fino a quel momento disputa una partita dove cerca in tutti i modi di farsi perdonare il cartellino rosso di Torino, anche fare 50 metri per andare a chiuder in difesa.

GABBIA 5,5 – Entra al posto di Kjaer nel corso della prima frazione di gioco. Ingenuo al 64′ su Babacar, quando viene concesso un rigore al Lecce.

SAELAEMEKERS S.V. – Entra al 68′ per Castillejo.

LEAO 6,5 – Da il cambio a Rebic e quatto minuti dopo, al 72′, segna di testa l’1-4. Zittendo virtualmente tutti quelli che lo hanno criticato per la partita disputata contro la Juventus.

BIGLIA S.V. – Entra all’86’ per Bonaventura.

PAQUETA S.V. – Entra all’86’ per Frank Kessie.

CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy