Sconcerti: “Milan, ecco qual è il vero campanello d’allarme…”

Il commento

di Redazione Il Milanista
Ibrahimovic calcia il rigore nel derby d'andata sotto lo sguardo di Lukaku

MILANO – Domani il Milan giocherà una partita molto importante contro la Stella Rossa di Belgrado, nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. E’ altrettanto vero, però, che domenica pomeriggio ci sarà uno scontro fondamentale per la lotta Scudetto, nel derby contro l’Inter, e in casa rossonera non si può non pensarci. Della stracittadina, nel corso di un intervenuto sulle frequenze di TMW Radio, ha parlato Mario Sconcerti: “Secondo me la partita persa in quel modo con lo Spezia è un episodio, una giornata comune dove sono venuti a mancare i due pilastri del centrocampo, ovvero Bennacer e Calhanoglu. Questo ha comportato delle grosse difficoltà anche per tutta la difesa. Sono due giocatori molto importanti e quando non brillano ne risentono anche gli altri reparti. Il risultato del derby è ovviamente incerto, ma il Milan lo giocherà bene. Il vero campanello d’allarme per la squadra di Pioli non è l’ultima partita, bensì le tre sconfitte rimediate nelle ultime sette. Adesso è il momento di capire dove possono arrivare i rossoneri, se sono fragili o se invece hanno la forza di ritirarsi su”.

E sul derby in programma domenica a San Siro si è espresso anche un altro noto giornalista, Alfredo Pedullà, attraverso i microfoni di Sportitalia: “In questo momento l’Inter sta meglio. Per il Milan questa sfida è molto più importante rispetto all’Inter che, dal canto suo, se vincesse avrebbe più di una partita di vantaggio. Anche se siamo ancora a febbraio, si tratta di uno scontro al vertice dal peso enorme. Eriksen? Secondo me dovrebbe giocare. Dopo le ultime prestazioni che ha messo in campo, se non giocasse contro il Milan per me sarebbe una sorpresa. Mi aspetto quindi una sua conferma, ma sappiamo che Conte è imprevedibile e magari ci sorprenderà”.

Alessio Romagnoli e Romelu Lukaku, in azione nel derby di Coppa Italia
Alessio Romagnoli e Romelu Lukaku, in azione nel derby di Coppa Italia
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy