Da Milanello, il programma del 17 febbraio 2021: rifinitura e partenza per la Serbia

Le ultime notizie da Milanello: il programma della sessione odierna di allenamento.

di Redazione Il Milanista
Ibrahimovic e Kjaer nell'allenamento pre partita di Europa League

MILANO Dopo la sconfitta contro lo Spezia per 2 a 0, il Milan ha iniziato a preparare i prossimi impegni: prima in Europa League contro la Stella Rossa nell’andata dei sedicesimi finale in programma giovedì alle 18:55, poi in campionato, dove i rossoneri affronteranno l’Inter a San Siro nel match valido per la 23esima giornata di Serie A ed in programma domenica 21 febbraio alle 15:00. Il programma di oggi prevede, inizialmente, la conferenza stampa di Mister Pioli insieme a Rade Krunić alle ore 10.30. A seguire, l’allenamento di rifinitura. Nel pomeriggio la partenza per Belgrado.

Questo, intanto, è ciò che è avvenuto ieri a Milanello nel report di acmilan.com: squadra a Milanello ieri mattina per il penultimo allenamento prima della partita con la Stella Rossa, valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, in programma giovedì 18 febbraio a Belgrado alle ore 18.55. Presenti per assistere all’allenamento anche Paolo Maldini e Frederic Massara. Consueta attivazione muscolare in palestra prima di uscire sul campo rialzato alle spalle degli spogliatoi, dove il gruppo ha proseguito la fase di riscaldamento con un serie di esercizi eseguiti con l’ausilio degli ostacoli bassi. Spazio poi al pallone, con alcuni torelli a tema, prima di iniziare la parte tattica della sessione odierna. Infine, partitella su campo ridotto per chiudere l’allenamento.

Le parole di Pioli

Stefano Pioli incita il Milan al "Picco" di La Spezia
Stefano Pioli incita il Milan al “Picco” di La Spezia

Stefano Pioli, allenatore rossonero, si è così espresso ieri a DAZN: “Dobbiamo reagire, sicuramente lo faremo. Lo Spezia ha meritato, è. la nostra prima vera sconfitta: abbiamo messo in campo troppa qualità e che ci ha giustamente puniti. Sapremo rialzarci, è stata una brutta serata per tutti. Non siamo riusciti ad esprimerci, ma ripartiremo come abbiamo sempre fatto. Non sappiamo vincere le partite sporche. Cerchiamo sempre di giocare e quando non ci riesci diventi meno convinto di quello che fai. È la classica giornata storta, non ha funzionato niente.C’è rammarico per non aver messo in campo una prestazione all’altezza. Nessuno della squadra c’è riuscito e non ci sono riuscito nemmeno io, è una gara che va archiviata, dobbiamo tornare a giocare come sappiamo. Dobbiamo ripartire con forza e convinzione, non siamo questi qua. Siamo consapevoli della partita negativa di oggi, ma altrettanto delle nostre qualità e delle prossime partite. Non ci si poteva aspettare una prestazione del genere, la analizzeremo bene. Gli avversari son forti, ma siamo forti anche noi. Rebic? Ha avuto un trauma, una mezza distorsione che non gli ha permesso di scendere in campo. Non dovrebbe essere particolarmente grave, spero di averlo a disposizione per giovedì. Dopo la partita c’era troppa delusione, è giusto che sia così. Giusto uscire da questo campo a testa bassa. Nello spogliatoio nessuno ha parlato perché eravamo tutti delusi dalla nostra prestazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy