Milan, Ibra a Sanremo con l’elicottero. Confronto con Maldini e Pioli

La presenza di Zlatan Ibrahimovic a Sanremo è confermata, bisogna però ancora capire con quale modalità. Ecco le ultime novità

di Redazione Il Milanista
L'allenamento dei rossoneri sotto gli occhi di Pioli

MILANO – Il derby di Milano è alle spalle, ma c’è anche un’altra questione che tiene banco in casa Milan, la presenza di Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo. Presenza che non è assolutamente in dubbio, lo svedese ci sarà. Bisogna capire ancora però in che modo, se sarà presente sul palco dell’Ariston o se invece sarà collegato da remoto.

Ibrahimovic, Sanremo, Maldini e Pioli

Ibrahimovic del Milan a contrasto con Erlic dello Spezia
Ibrahimovic del Milan a contrasto con Erlic dello Spezia

Il Corriere della Sera ha fatto il punto della situazione, la fonte chiarisce subito he l’accordo preso con la Rai prevede de la presenza fisica del numero 11 rossonero tutte le sere da martedì 2 a sabato 6 marzo. Qui però sorgono i primi problemi, la Lega Serie A ha messo in programma MilanUdinese per mercoledì 3 alle 20.45. Scelta in controtendenza con quanto si pensava fino a qualche ora fa. Pensare di vedere Zlatan all’Ariston quella sera è praticamente impossibile, come confermato dalla stesso Amadeus, ma resta l’incognita legata agli altri giorni della kermesse. Non farà avanti e indietro ma si fermerà con un preparatore personale, forse. Il programma definitivo verrà stilato nei prossimi giorni, stando sempre al quotidiano. La decisione definitiva però non è ancora arrivata e tutto sarà deciso insieme a Stefano Pioli e Paolo Maldini.

L’idea dell’elicottero

Stando sempre al Corriere della Sera, potrebbe essere presa in considerazione l’idea di utilizzare un elicottero per permettere al giocatore di fare la spola tra Milano e la riviera ligure. Un’idea nata per permettere allo svedese di allenarsi a Milanello e fargli percorrere i 350 Km di distanza più comodamente. Resta evidente un fatto, il pendolarismo potrebbe affaticare e non poco il numero 11 rossonero. L’altra idea è quella di affiancare un preparatore a Zlatan, nei giorni del festival, in modo da farlo allenare in Liguria. Ovviamente la situazione è molto delicata dopo il derby, Ibra ieri è stato il primo a ribadire che sarebbe meglio allenarsi con la squadra tutti i giorni. La decisione in ogni caso sarà presa insieme a Stefano Pioli e Paolo Maldini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy