IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, i rinnovi: il punto su Gigio Donnarumma e i rossoneri

Gigio Donnarumma è in scadenza di contratto col Milan

Donnarumma rinnova o no con il Milan? In tanti se lo chiedo, ecco gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda di primaria importanza per i rossoneri

Redazione Il Milanista

MILANO - Il rinnovo di Gigio Donnarumma con il Milan è diventato ancora una volta uno dei tormentoni in casa rossonera. L'estremo difensore però ha più volte dichiarato di voler rimanere a Milanello, ma le buone intenzioni non bastano. Non bastano perché le richieste del suo agente sono alte: 10 milioni di euro a stagione. Poi ci sono i nodi legati alla clausola rescissoria che Mino Raiola vorrebbe inserire, oltre alla lunghezza del possibile nuovo accordo, che nelle intenzione del procuratore dovrebbe arrivare fino al 2022 o al massimo al 2023.

Tutti i nodi del rinnovo

 Paolo Maldini a colloquio con Gigio Donnarumma

I contatti tra le parti vanno ormai avanti da un po' di tempo e la dirigenza del Milan si è spinta fino a 7,5 milioni all'anno. Cifra alta da top player ma non basta, adesso sempre secondo il quotidiano sportivo, sarebbe tutto fermo, quasi un muro contro muro. Una storia già vista a dire il vero, basta tornare indietro al 2017 a Fassone e Mirabelli dirigenti rossoneri e il tira e molla proprio con Raiola, sempre sul rinnovo di Donnarumma. La clausola rescissoria è uno degli ostacoli maggiori, la cifra potrebbe essere fissata sui 40 milioni di euro. E il Diavolo dovrebbe "cedere" dunque, per avere subito il contratto rinnovato. O continuare a trattare alla lunga, con giugno che si avvicina e molti club pronti all'assalto a cifre faraoniche. Clausola che avrà valore se la squadra di Stefano Pioli non riuscisse a centrare la qualificazione ala prossima Champions League.

Le ultime novità

Il calciatore per ora ha dato priorità al club meneghino, vuole giocare la ChampionsLeague con il Milan, mentre i rossoneri non vorrebbero perdere il loro estremo difensore e questo potrebbe portare la situazione a sbloccarsi la dirigenza del club meneghino sembra aver deciso di accontentare Raiola almeno su un cosa. Non saranno messi sul piatto i 10 milioni annui, ma 7 per accordo di un solo anno, come vorrebbe l'agente.

Potresti esserti perso