Milan, Dalot nuova occasione in Europa e l’interesse di altri club

Diogo Dalot è sempre al centro delle voci di mercato, il terzino è in prestito secco dal Manchester United e il Milan dovrà guardarsi anche da altri club

di Redazione Il Milanista
Diogo Dalot, terzino portoghese classe 1999

MILANO – Il futuro di Diogo Dalot è appeso ad un filo. Il portoghese, come tutto il Milan d’altronde, ha sfornato una prestazione ben al di sotto degli standard a cui Pioli ci ha abituato, in campionato contro lo Spezia. Il terzino destro poi, accusa una grave responsabilità sul gol del 2-0, che di fatto ha chiuso la partita. Un fallo ingenuo al limite dell’area, da cui è scaturita la punizione che ha portato al raddoppio dei liguri. Dalot poi non è mai stato pericoloso in avanti e costantemente saltato dagli attaccanti dello Spezia. Insomma, ormai da tempo si attende l’esplosione di questo talento. Il trasferimento in Serie A nasce dalla voglia di rimettersi in gioco dopo gli anni a Manchester, in chiaroscuro. E contro la Stella Rossa potrebbe avere una nuova opportunità dal primo minuto.

Tra presente e futuro

Saponara in azione contro il Milan
Saponara in azione contro il Milan

La situazione contrattuale che lo vede legato al Milan è molto semplice. Il calciatore di proprietà del Manchester United in estate lo ha prelevato è stato prelevato dai rossoneri in prestito secco, con la promessa di sedersi in futuro attorno ad un tavolo con i Red Devils, per discutere un eventuale riscatto. Adesso la dirigenza rossonera non sarebbe affatto convinto di prelevare a titolo definitivo il terzino. Viste le prestazioni altalenanti anche se in rossonero non è riuscito a trovare la continuità sperata. Ad approfittarne potrebbe così essere il Siviglia di Monchi.

L’interesse del Siviglia

La squadra spagnola, secondo quanto riportato dal portale spagnolo TodoFichajes,  è così pronto a sedersi attorno ad un tavolo per trattare l’acquisto di Diogo Dalot con l’agente del calciatore. Lopetegui, che lo conosce bene, avrebbe già dato il via libera all’affare. Il Manchester United per cedere il calciatore vorrebbe 25-30 milioni di euro. L’obiettivo è quello di abbassare il prezzo e portarlo al di sotto dei 20 milioni. Questi ultimi mesi insomma, diranno molto del futuro e del valore economico di Diogo Dalot. Intanto la dirigenza del club avrebbe anche iniziato a guardarsi intorno, alla ricerca di eventuali sostituti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy