Milan, Dalot e Junior Firpo: quanti intrecci sulla asse Milano-Barcellona

Si è chiuso il mercato invernale, ma alcune trattative potrebbero tornare alla ribalta in estate. Milan e Barcellona condividono alcuni obiettivi

di Redazione Il Milanista
Diogo Dalot, terzino portoghese classe 1999

MILANO – Si è chiuso la finestra di mercato invernale e il Milan può essere tranquillamente considerata come la regina di questa sessione con ben tre rinforzi. Un per reparto, Meite a centrocampo, Mandzukic in attacco e Tomori in difesa. Si era parlato anche della possibilità di arrivare ad un vice Theo Hernandez, un terzino che potesse far rifiatare il terzino ex Real Madrid, un ruolo in questo momento scoperto nella rosa rossonera. Pioli, infatti, finora ha sempre adattato Diogo Dalot, una scelta che sarà replicata fino a fine stagione, dato che la dirigenza ha deciso di non effettuare nessuna incursione.

Junior Firpo, terzino sinistro del Barcellona
Junior Firpo, terzino sinistro del Barcellona

Il sogno di Maldini e Massara era Junior Firpo del Barcellona, inseguito anche nella seconda sessione estiva di mercato. Le richieste dei blaugrana però hanno rallentato l’operazione fino a farla naufragare. Venti milioni di euro, troppi per finestra invernale. Oltre a questo va registrata anche l’intenzione del giocatore di voler lasciare i catalani soltanto per poter giocare titolare. In rossonero gli spazi sarebbero stati davvero pochi. Theo Hernandez è un titolare fisso per Stefano Pioli. La pista di mercato però potrebbe riaprisi in estate, quando il Milan prenderà una decisione anche su Diogo Dalot.

Le ultime indiscrezioni raccontano della volontà del club meneghino di provare a riscattare dal Manchester United il portoghese. Ma bisognerà fare molta attenzione anche alla concorrenza. Il Barcellona ha messo gli occhi sul giocatore, un intreccio particolare dato che Junior Firpo non è uscito dai radar della dirigenza del Diavolo. Tutti discorsi che però sono stati rimandati a fine stagione, per il momento il Milan si gode il suo esterno che finora ha dato buone risposte quando è stato chiamato in causa. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy