Condò: “Milan, l’eliminazione dalla Coppa Italia è stata una benedizione”

Il commento

di Redazione Il Milanista
Tomori, difensore del Milan, contrasta Sanchez nel derby

MILANO – Quindici successi, quattro pareggi e soltanto due sconfitte. Questo è lo straordinario bilancio del Milan dopo ventuno giornate di campionato. Con il 4-0 rifilato ieri al Crotone, la squadra di Stefano Pioli si è ripresa il primo posto che, momentaneamente, era stato occupato dall’Inter con la vittoria ai danni della Fiorentina. I tre punti ottenuti contro la compagine calabrese ha permesso al Diavolo di rimettere due lunghezze di distanza fra sé e i cugini nerazzurri, con lo scontro diretto che si avvicina. Fra tredici giorni, infatti, alla Scala del Calcio andrà in scena il derby. Del Milan ha parlato, attraverso il quotidiano Repubblica, il noto giornalista Paolo Condò.

IL SUO COMMENTO – “L’eliminazione dalla Coppa Italia è stata una benedizione per le ambizioni del Milan, che prima di entrare nella centrifuga dei prossimi tre mesi si sta godendo due settimane di lavoro in profondità, senza partite a interrompere il ciclo. […] Dal treno Scudetto è ormai scesa l’Atalanta, che ha la testa così affollata di obiettivi da centellinare troppo la sua concentrazione. Un in contro molto interessante sarà quello della prossima settimana fra Inter e Lazio, perché i biancocelesti si giocheranno l’opportunità di rientrare a pieno titolo nella corsa per lo Scudetto”.

Della bagarre in chiave Scudetto ha parlato anche Enzo Bucchioni, intervenuto sulle frequenze di TMW Radio durante la trasmissione Maracanà Show: “Questo è un campionato talmente strano, che le certezze vengono smentite nell’arco di brevissimo tempo. Juventus, Milan e Inter sono avanti rispetto alle altre e si contenderanno il titolo sino alla fine. Le altre poi sono lì, una sale e una scende di volta in volta. La Lazio ha trovato continuità e sta andando forte, ma di sicuro la voglia di provare a passare il turno contro il Bayern in Champions League porterà via energie alla squadra di Inzaghi”.

Il Milan festeggia Ibrahimovic dopo il goal numero 500 in carriera segnato contro il CrotoneIl Milan festeggia Ibrahimovic dopo il goal numero 500 in carriera segnato contro il CrotoneIl Milan festeggia Ibrahimovic dopo il goal numero 500 in carriera segnato contro il Crotone
Il Milan festeggia Ibrahimovic dopo il goal numero 500 in carriera segnato contro il Crotone

Recupera Password

accettazione privacy