IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Brahim Diaz ha convinto tutti, ora bisogna riscattarlo. Il piano dei rossoneri

Brahim Diaz

Il Milan si sta coccolando Brahim Diaz e le manovre per riscattare il cartellino del trequartista dal Real Madrid sono già iniziate

Redazione Il Milanista

Brahim Diaz ha conquistato tutti. Buone prestazioni, goal e assist, in campionato e in Champions League. Si è ritagliato un posto nell'undici titolare di Stefano Pioli e adesso Maldini e Massara stanno lavorando al piano per trattenere lo spagnolo a titolo definitivo. Arrivato in prestito biennale dal Real Madrid, con diritto d riscatto in favore dei rossoneri, ma con l'aggiunta della clausola di contro-riscatto in favore dei Blancos. Da qualche tempo i dirigenti del Diavolo stanno lavorando a un piano per acquisire lo spagnolo a titolo definitivo ed evitare di esporsi al rischio di perderlo tra due anni.

Le ipotesi sul futuro

L'iniziale accordo stipulato tra rossoneri e gli spagnoli, prevedeva che il giocatore restasse in prestito a Milanello fino a giugno 2023, con la possibilità di riscattarlo sborsando 22 milioni di euro. La clausola però permetterebbe ai madrileni di riprendersi l'attaccante per la cifra di 27 milioni di euro. Il trequartista però è protagonista della cavalcata milanista in questo inizio di stagione e sta sempre di più attirando attorno a sé gli occhi del mondo del calcio. Il suo ritorno permetterebbe al Real Madrid di acquisire ulteriori armi nel suo arsenale offensivo.

Il coro per Brahim Diaz

Il giocatore è ormai una pedina fondamentale del Milan di Stefano Pioli. In 7 partite si è reso protagonista con 3 reti e un assist, aiutando il diavolo a raggiungere i primi successi di questa stagione. Anche i tifosi milanisti stanno dimostrando tutta la loro affezione nei confronti di Brahim. Arrivando a dedicargli il coro "Siam venuti fin qui per vedere segnare Brahim", parafrasando il più celebre inno dedicato alla legenda Kakà. Proprio per questo la società dovrà impegnarsi al massimo per strappare un sì a Brahim Diaz. Su di lui si fonda parte del progetto di mister Pioli e il classe '99 di Malaga dovrà essere una delle pietre fondanti dei futuri successi rossoneri.