Verso Milan-Atalanta: Pioli recupera un attaccante, ma non sorride

Si avvicina il prossimo impegno di campionato per il Milan, che sabato prossimo giocherà contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini

di Redazione Il Milanista
Pioli sorveglia l'allenamento di Theo Hernandez e di Saelemaekers.

ULTIME NOTIZIE MILAN-ATALANTA

Stefano Pioli, tecnico rossonero dal novembre 2019
Stefano Pioli, tecnico rossonero dal novembre 2019

MILANO – Si avvicina Milan-Atalanta, prossimo impegno di campionato per i rossoneri. Stefano Pioli fa la conta degli uomini a disposizione, una costante dell’ultimo periodo, visti gli infortuni, le squalifiche e le positività al Covid-19 che hanno caratterizzato le ultime gara disputate dal Diavolo. Matteo Gabbia è ancora infortunato e non ci sarà nemmeno contro i nerazzurri, così come non ci sarà nemmeno Alexis Saelemaekers, espulso a Cagliari. Ante Rebic, Rade Krunic, Theo Hernandez e Hakan Calhanoglu sono ancora alle prose con il Coronavirus e la situazione in questo caso viene monitorata costantemente. Nemmeno capitan Romagnoli sarà della partita, diffidato, ha rimediato un cartellino giallo alla Sardegna Arena. Anche per lui un turno di stop.

Bennacer, difficile vederlo in campo sabato. L’algerino ritarda il suo rientro

Difficile che ci sia anche Ismael Bennacer. Ormai fermo da più di un mese, ne avrà ancora per un po’. Il centrocampista algerino ha accusato un problema muscolare lo scorso 13 dicembre, nella partita pareggiata contro il Parma. Da quella sera non è più sceso in campo. Stando a quello che riferisce la Gazzetta dello Sport, bisognerà ancora pazientare per rivedere in azione il numero 4 rossonero.

Rafael Leao

Milan News – Rafael Leao ritorna dopo la squalifica e vuole tornare ad essere protagonista

Situazione che ovviamente non fa sorridere Stefano Pioli, tanti gli assenti per un motivo o per un latro. Il tecnico però sabato pomeriggio avrà di nuovo a disposizione Rafael Leao. Il portoghese infatti, rientra  dopo il turno di squalifica scontato contro il Cagliari, dovrebbe essere schierato sulla sinistra, al posto di Rebic e del poco brillante Hauge, il peggiore in campo contro i rossoblù. Unica notizia lieta per il momento, visto anche l’ottimo momento di forma che stava attraversando l’ex Lille.
>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy