Verso Milan-Atalanta, le parole di Gasperini in conferenza stampa

Gian Piero Gasperini, tecnico dei bergamaschi, ha presentato ieri in conferenza stampa la sfida tra Milan e Atalanta.

di Redazione Il Milanista
Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta
Verso Milan-Atalanta, le parole di Gasperini

MILANO – Gian Piero Gasperini, tecnico dei bergamaschi, ha presentato ieri in conferenza stampa la sfida tra Milan e Atalanta, valida per la 19esima e ultima giornata del campionato di Serie A. Ecco le sue dichiarazioni riportate da atalanta.it, sito ufficiale dell’Atalanta: “Ci aspetta una partita di livello, molto attesa. Affrontiamo una squadra che nel girone d’andata è stata la migliore, ha dimostrato di saper sopperire ad assenze anche importanti. Che sia una squadra forte lo dice tutto il loro 2020. Il Milan ha gamba, velocità, tecnica, fisicità: tutte componenti senza le quali non sarebbe prima in classifica. E noi dovremo esprimerci al meglio sotto tutti gli aspetti”.

SULLA PARTITA: “È una partita sicuramente attesa, tra due squadre che cercheranno di fare il proprio gioco secondo le rispettive caratteristiche. Noi ci presentiamo contro la prima della classifica per giocare la nostra gara e fare la miglior figura possibile. È un momento particolare della stagione, in cui si gioca tanto e le squadre affrontano le partite come se fossero già decisive: mi auguro possa scaturirne una partita che possa soddisfare chi la vedrà”.

Gasperini, allenatore dell'Atalanta
Gasperini, allenatore dell’Atalanta

SU IBRAHIMOVIC: “Ha le sue caratteristiche, è unico e singolare. Il Milan ha dimostrato di essere una squadra, ha scombussolato le opinioni di tanti commentatori. Il Milan è stata capace di sopperire alla mancanza di Ibra, è un grandissimo merito. Il calcio singolo è importante, ma la squadra è fondamentale. In questo tipo di partite ti aspetti qualità di gioco, a volte non è così. È un momento particolare, speriamo che possa essere una partita in grado di soddisfare tutti, non è facile giocare al meglio. I presupposti ci sono per entrambe”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy