IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Toro, Cairo su Giampaolo: “Esonero sinonimo di fallimento”

Marco Giampaolo è stato esonerato e non è più l'allenatore del Torino

Parla il patron granata

Redazione Il Milanista

MILANO - I tredici punti in diciotto giornate di campionato, il terz'ultimo posto in classifica e l'eliminazione dalla Coppa Italia, sono costati a Marco Giampaolo l'esonero dalla guida del Torino. La panchina granata è ufficialmente stata affidata a Davide Nicola, che oggi si è presentato in conferenza stampa e domani sera farà il suo esordio, nell'anticipo del diciannovesimo turno contro il Benevento. Nel corso della conferenza ha preso la parola anche il presidente del Toro Urbano Cairo, il quale ha parlato della decisione di sollevare dall'incarico Giampaolo: "L'esonero di un allenatore è sempre sinonimo di fallimento. Tutti ne siamo responsabili. La stagione non sta andando bene ma ognuno deve fare di più. E' vero che l'assenza del pubblico ci penalizza, perché i nostri tifosi ci davano una grandissima spinta e in casa, infatti, non abbiamo ancora vinto. Tuttavia occorre dare assolutamente una sterzata al nostro campionato. Mi dispiace molto per Giampaolo, sono legato a lui e mi avrebbe fatto piacere cominciare un nuovo ciclo. Gli faccio un grande in bocca al lupo, augurandogli il meglio per il futuro".

LE PAROLE DI NICOLA - "Per me si apre una sfida speciale, a cui tengo particolarmente perché la storia del Toro è blasonata. Voglio iniziare da subito senza perdere tempo in parole, agendo immediatamente su quelle che sono le priorità: sappiamo che serve un cambio di rotta, ma per riuscirci serve il gruppo e servono relazione chiare. Abbiamo bisogno di stare bene tra di noi e credere nel lavoro che svolgiamo quotidianamente. Non mi interessa cosa si è fatto prima: non ero dentro lo spogliatoio e non spetta a me giudicare. Il gruppo è fondamentale, poi arriverà tutto il resto come una normale conseguenza. Non chiederò mai un risultato bensì la prestazione, che dev'essere fatta di equilibri e senza paura di sbagliare. Questi sono i due principi essenziali da cui partire". >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

 Marco Giampaolo, ex allenatore del Toro