SERIE A – Un girone dopo: 126 contagi, 18 del Genoa.

Ecco l’analisi de La Gazzetta dello Sport

di Redazione Il Milanista
Il pallone ufficiale della Serie A sul prato di San Siro

MILANO – Venerdì sera inizia il girone di ritorno della Serie A con il match delle 20.45 tra Torino e Fiorentina. Per questo motivo La Gazzetta dello Sport, nell’edizione odierna, ha stilato un bilancio di questa prima parte di stagione con le squadre costrette a convivere con il COVID: “I giocatori positivi nell’andata sono stati 126, con Calhanoglu (Milan) e Fabian Ruiz (Napoli) unici al momento in quarantena perché malati. La squadra più colpita è stata il Genoa: 18 positivi“. Tra questi 126 positivi compaiono anche Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahimovic: a dimostrazione di come questo virus colpisca tutti: campioni e giocatori più scarsi.

SUL MILAN – La Rosea, nel suo articolo, ha voluto analizzare il conto che il club di via Aldo Rossi, primo in classifica con appena due sconfitte contro Juventus e Atalanta, ha dovuto pagare in questa stagione: “Il Covid ha fermato Duarte, Gabbia, Leao, Krunic, Rebuc e Calhanoglu. Falsi positivi sono risultati, invece, Gigio Donnarumma, Hauge e Theo Hernandez, ma Pioli (anche lui bloccato a casa per il virus a metà novembre) è stato costretto a tenerli fuori prima del tampone risolutore”.

LE ALTRE –  Se la Sampdoria è la squadra che avuto meno contagi (Keità), seguita dai due di Benevento, Bologna e Fiorentina, altri club non possono essere così ottimi. Ad esempio Roma e Lazio sono le società che hanno avuto tra le proprie file il maggior numero di contagi: 10 fin’ora. Il Torino invece ha dovuto fare a meno di ben 9 giocatori, il Cagliari di 8 e il Napoli 6.  La Juve, oltre al già citato Ronaldo, ha perso i vari Dybala, McKennie, De Ligt, Alex Sandro (guarito ieri). L’Inter invece ha dovuto fare a meno di Bastoni, Skriniar, Nainggolan, Gagliardini, Radu e Young.>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Il pallone della Serie A 2020/21
Il pallone della Serie A 2020/21
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy