Serie A, i risultati del pomeriggio

Alle 15 si sono svolte tre gare della ventesima giornata di campionato

di Redazione Il Milanista
Il pallone della Serie A 2020/21

MILANO – Oggi pomeriggio è andato avanti questo ventesimo turno di Serie A, con tre partite che hanno riservato emozioni e gol. Nella sfida-Champions a Bergamo la Lazio si impone per 3-1, con le reti di Marusic, Correa e Muriqi, ai danni dell’Atalanta. A nulla serve alla Dea il gol di Pasalic, tornato in campo dopo un lungo infortunio. Un risultato pesantissimo nella volata europea, che permette alla Lazio di scavalcare proprio l’Atalanta, portandosi al quinto posto con trentasette punti. Un successo pienamente meritato per gli uomini di Simone Inzaghi – il quinto consecutivo in campionato – che comandano la partita dall’inizio alla fine e vendicano la sconfitta rimediata in Coppa Italia, sempre al Gewiss Stadium, quattro giorni fa.

CAGLIARI-SASSUOLO – Alla Dacia Arena di Cagliari il Sassuolo acciuffa il pareggio nell’ultima azione della partita. Una gara comandata dalla squadra neroverde, che crea moltissime occasioni per segnare ma sbatte costantemente sul muro eretto dai difensori cagliaritani e dal portiere Cragno, autore di numerosi interventi decisivi. A un quarto d’ora dalla fine i padroni di casa trovano persino il gol del vantaggio, firmato dal solito Joao Pedro. Il Sassuolo, però, non merita la sconfitta e con una grande reazione riesce a trovare l’1-1 al novantaquattresimo, grazie a Boga.

CROTONE-GENOA – All’Ezio Scida sfida senza storia. Il Genoa domina e vince con pieno merito, imponendosi 3-0 con la doppietta di uno scatenato Mattia Destro – nove centri in campionato per l’ex attaccante rossonero – e la rete di Czyborra. Uno scontro diretto in ottica salvezza conquistato agevolmente dalla compagine ligure, che sale a quota ventuno punti portandosi a +6 sulla zona retrocessione. Il Crotone, da parte sua, resta malinconicamente all’ultimo posto in classifica con dodici punti, incassando la seconda sconfitta consecutiva. La zona salvezza, tuttavia, non è lontana e dista soltanto tre lunghezze. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

I palloni della Serie A
I palloni della Serie A
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy