IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, Romagnoli rifiuta la proposta del Fulham: vuole un solo club

Alessio Romagnoli
Da domani Alessio Romagnoli non sarà più un giocatore del Milan. Il difensore ha anche rifiutato una grossa offerta.

Redazione Il Milanista

Oggi è il 30 giugno, il giorno nel quale scade il contratto di Alessio Romagnoli con il Milan. Da domani il difensore non sarà più di proprietà dei rossoneri, ma sarà libero di firmare il contratto con la sua nuova squadra. Il centrale lascia così il club di via Aldo Rossi dopo sette stagioni. Romagnoli infatti è giunto al Milan l’11 agosto del 2015, quando aveva solo 20 anni. Il giocatore venne ceduto dai giallorossi, dopo aver fatto un anno di prestito presso i blucerchiati, per una cifra pari a 25 milioni di euro. Sulla panchina del Milan ritrovò Sinisa Mihajlovic, che era stato il suo mister anche l’anno precedente. Da subito Alessio si impone e ottiene la maglia da titolare. Per lui non fu difficile prendere il comando della retroguardia rossonera, perché in quegli anni il livello era molto più basso di quello attuale.

Negli anni il numero 13 rossonero riesce a mantenere il controllo della difesa con i successivi allenatori (Brocchi, Montella, Gattuso e Giampaolo). Nel 2018 Romagnoli è diventato il capitano dei diavoli, dopo l’addio di Bonucci, e ha mantenuto la fascia per ben quattro anni. In questa stagione il difensore ha fatto fatica a causa dell’esplosione di Fikayo Tomori e di Pierre Kalulu, costringendolo a ricoprire un ruolo secondario. Per tale motivo il difensore ha deciso di non rinnovare il suo contratto con i diavoli, arrivando così a lasciare la società meneghina a parametro zero. Romagnoli lascia così il Milan dopo sette stagioni, condite da 247 presenze totali, 10 gol e 2 trofei (la Supercoppa Italiana nel 2016 e lo Scudetto di quest’anno).

Il giocatore non sa ancora dove giocherà la prossima stagione. Il suo sogno è di vestire la maglia biancoceleste, la squadra che tifava da piccolo. Nelle ultime ore si è parlato di un forte interessamento da parte del Fulham, ma il centrale ha deciso di rifiutare la loro proposta. Secondo quanto riferito da Il Messaggero, la società inglese gli avrebbe fatto una proposta da 4 milioni, con il difensore che però ha deciso di non accettarla per aspettare i biancocelesti. Ora seve un rilancio da parte di Lotito: infatti ballano ancora 400 mila euro tra la domanda del giocatore e l’offerta del club.