Milan: una gran serata ma con due importanti nei

Il Milan batte il Torino e consolida il primato in classifica. Ma si porta anche dietro due nei dalla sfida contro i granata.

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan vince e convince contro il Torino dell’ex mister Marco Giampaolo. Nonostante la formazione rimaneggiata schierata a causa degli infortuni infatti, è ancora ottima la prestazione sfornata dagli uomini di Stefano Pioli. A tal proposito anche il capitano Alessio Romagnoli si è detto davvero soddisfatto della reazione della squadra: “Era importante tornare subito a vincere per riprendere il nostro cammino. La risposta che volevamo dare!”. Questo il post pubblicato sul profilo Instagram dal numero 13 rossonero.

SULLA CERTEZZA FRANCK KESSIE E L’ENNESIMO RIGORE MESSO A SEGNO – Altro lato positivo riguarda l’ivoriano Franck Kessie. Il numero 79 rossonero è stato ancora una volta precisissimo dal dischetto. Chiamato in causa già diverse volte quest’anno complice l’infortunio di Zlatan Ibrahimovic, Franck è andato in gol dagli 11 metri anche contro il Torino. Si tratta della sesta rete in questa stagione del centrocampista ivoriano che è ad un solo gol dal suo record personale in maglia rossonera (7 reti nella stagione 2018-2019). Due i lati negativi della serata: il primo riguarda la squalifica per la prossima giornata che dovrà scontare Rafael Leao.

LEAO E TONALI, I DUE NEI DELLA SERATA ROSSONERA – Luca Serafini, presente negli studi di Milan TV, ha commentato così l’ammonizione del portoghrese contro il Torino che lo costringerà a saltare il prossimo match contro il Cagliari: “L’amminizione di Leao è stata terrificante. Non mi ricordo nella mia vita un giallo per simulazione a centrocampo. A Cagliari non ci sarà, il Milan perde un giocatore decisivo in questo momento. La sua ammonizione è stata scandalosa. Leao ha dei colpi eccezionali”. L’altra questionee rigurda Sandro Tonali. Queste a tal proposito le parole del suo allenatore, Stefanno Pioli, nel post partita:  “Tonali? Ha preso un brutto colpo e non riusciva a camminare, spero di averlo presto a disposizione”.
>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy