IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Verso Milan-Sassuolo: 7 anni fa Paletta fu protagonista della sfida

Notizie Milan: Paletta ricomincia dalla C
Domani alle 18 il Milan affronterà il Sassuolo a San Siro: torniamo indietro nel tempo per ricordare una sfida contro i neroverdi del 2006

Domani ci sarà la sfida tra i rossoneri e il Sassuolo. Attraverso il suo sito ufficiale, il Milan ha ricordato un match di 7 anni fa. Il ricordo: "Dici Sassuolo e il Milan non dimentica. A Reggio Emilia abbiamo messo in bacheca il diciannovesimo Scudetto, certo, ma in generale l'avversario è ostico e in particolare a San Siro. I rossoneri, in casa, non vincono da quattro anni e mezzo. Anche a ottobre 2016 i neroverdi stavano facendo lo scherzetto, ma ci pensò Paletta a segnare il gol della grande rimonta. Un 4-3 memorabile, che riviviamo.

Gabriel Alejandro Paletta nasce a Buenos Aires, da lì inizia la sua carriera calcistica. Con la maglia del Banfield percorre le giovanili arrivando fino alla Prima Squadra, poi una breve parentesi al Liverpool prima di tornare a casa e aprire la porta del Boca Juniors. Dopo il ripasso di Argentina, ecco l'Italia. Lui, in possesso della doppia cittadinanza grazie alle origini calabresi del bisnonno. Dal Parma al Milan, passando per l'Atalanta e il Monza nel finale di carriera; da segnalare pure il passaggio precedente in Cina, allo Jiangsu Suning. L'esordio nel Diavolo nel 2015, la stagione migliore nel 2016/17: 32 presenze complessive, compresa quella in Finale di Supercoppa Italiana, titolare nella squadra di Mister Montella.

Il 2 ottobre 2016, 7ª giornata di Serie A, il Milan ha 10 punti, quarto e in lotta per la zona di vertice. Senza capitan Romagnoli, al fianco di Paletta gioca Gómez. Il gol di Bonaventura in avvio, tiro dal limite deviato, mette in discesa un pomeriggio in salita. Passano solo pochi secondi e una leggerezza di Abate spiana la strada a Politano, che batte Donnarumma per il pari immediato. Il duplice fischio che manda le squadre al riposo ferma una nostra azione pericolosa e fa arrabbiare Montella, espulso. La ripresa è scioccante, nel giro di niente Acerbi e Pellegrini seminano il panico in area per il doppio vantaggio. La gara sembra compromessa, determinanti i cambi: Niang si procura il rigore realizzato da Bacca e Locatelli segna con una prodezza all'incrocio. Un pareggio che ha già dell'incredibile, ma non basta perché dal piede di Niang parte anche il cross per l'incornata di Paletta. Primo gol in rossonero, pesante e determinante". (acmilan.com)

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Milan senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Ilmilanista per scoprire tutte le news di giornata sui rossoneri in campionato e in Europa.