IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Mignolet: “De Ketelaere non sa ancora cosa lo aspetta nel futuro”

Charles De Ketelaere obbiettivo Milan
Il portiere Mignolet ha rilasciato un’intervista e ha salutato il suo compagno De Ketelaere, molto vicino al Milan.

Redazione Il Milanista

La dirigenza del Milan è al lavoro in queste settimane per donare a mister Pioli tutti i rinforzi di cui necessita la rosa. I rossoneri sanno infatti di dover lavorare sodo per poter ripetere quanto di buono fatto vedere quest’anno. Vincere due volte di fila lo scudetto non sarà semplice, ma la voglia non manca. Tra i profili monitorati attentamente dai diavoli c’è Charles De Ketelaere del Bruges, che le voci di calciomercato danno molto vicino al Milan. Proprio del giocatore ha parlato Simon Mignolet, ex portiere del Liverpool ed oggi estremo difensore del club belga, che ha rilasciato un'intervista a 'Nieuwsblad.be'. Vediamo di seguito le sue parole, che sembrano quasi un addio:

Sul futuro di De Ketelaere: “Il ragazzo non sa ancora cosa lo aspetta nel futuro. Sta vivendo in uno stato di fluttuazione, il che è normale. Quando io dovevo affrontare un trasferimento, era la stessa cosa. In squadra abbiamo diversi ragazzi esperti a cui può fare domande sul cambiare squadra. Ma lui stesso è un uomo intelligente che sa cosa vuole. Vedremo come si evolverà la situazione, ma questo è solo positivo per lui e per tutte le parti in causa. Speriamo che sia all’altezza, ovunque vada. È un ottimo ragazzo e sa quello che vuole, vedremo come si evolverà il trasferimento. La considero una cosa positiva per lui e per tutte le parti coinvolte. Gli auguro di realizzare i suoi sogni ovunque giocherà”.

Sempre alla stessa testata ha rilasciato delle dichiarazioni l'allenatore del Bruges, Carl Hoefkens. Ecco le sue parole: "Charles? Glielo dico anche io: 'preferirei che tu restassi...'. Cerco di parlare con lui e Noa Lang (altro giocatore monitorato dal Milan) in modo disinvolto, voglio sapere cosa sta succedendo nelle loro teste. Ma a mio avviso sono in una posizione di lusso. Sono entrambi incredibilmente amati e molto apprezzati qui. Come club lavoreremo a un trasferimento al momento giusto, ma fino ad allora devono solo prepararsi al meglio. Per noi o per la loro nuova squadra".