IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Pancaro: “Scudetto? Il Milan ha un vantaggio. Domenica gara difficile”

Giuseppe Pancaro ha rilasciato un’intervista sul periodo del Milan e sulla possibilità di vincere lo scudetto. Ecco le parole.

Redazione Il Milanista

Mancano soltanto tre gare alla fine del campionato e ancora non si conosce la squadra destinata a vincere lo scudetto. La sfida ormai è tra le due formazioni milanesi, che sono a soli due punti di distanza. Da qui alla fine tutto potrebbe cambiare, come il campionato ci ha insegnato durante tutto l’anno. Proprio in vista della volata finale, GiuseppePancaro ha rilasciato un’intervista ai microfoni di SerieANews.com. Ecco le parole dell’ex difensore:

Sulla lotta scudetto: “È indubbio che in questo momento il Milan abbia un piccolo vantaggio. Cioè quello, su tre partite, di doverne vincere una e potersi permettere di pareggiarne un’altra. Questo è un vantaggio sicuramente. Però – ha aggiunto – secondo me questo campionato ci ha insegnato che non bisogna dare niente per scontato. Deve stare attento a possibili trappole, perché quest’anno ci sono state tantissime volte dei capovolgimenti di pronostico. Un periodo sembrava che l’Inter l’avesse già vinto, poi il Milan, poi di nuovo l’Inter e adesso il Milan. Quindi i rossoneri hanno un piccolo vantaggio sicuramente, però è da giocare”.

Sulla gara contro il Verona: “Contro il Verona sarà una gara difficile, come lo è stata quella contro la Fiorentina. Perché il Verona, insieme alla Fiorentina appunto, potrebbe essere una lieta sorpresa di questo campionato. Una squadra organizzata, molto fisica, che corre molto, che ti pressa e ti fa giocare con poco tempo per poter fare delle scelte. Giocano in casa loro. Quindi non è assolutamente una partita scontata. Detto questo, in questo momento secondo me il Milan ci arriva però con una maturità tale da poterla vincere”.

Su Leao:Un giocatore che da sempre mi ha dato la sensazione di poter spostare gli equilibri, oltre a tanti giocatori che incidono tantissimo come Maignan che ha fatto un campionato straordinario, Tomori, Theo Hernandez, Tonali, secondo me è proprio Rafael Leao. È quello che, in questo momento, quando si accende può essere ed è veramente devastante. Può in qualsiasi momento della partita inventare e creare situazioni favorevoli per il Milan”.